Aston Martin in F1, la Racing Point cambierà nome dal 2021

L’Aston Martin sbarcherà ufficialmente in Formula 1 dal 2021. In seguito a un investimento nell’iconico marchio automobilistico britannico, il consorzio guidato dall’attuale proprietario della Racing Point, Lawrence Stroll, l’Aston Martin prenderà il via al Mondiale tra poco più di un anno. Nuova titolazione, dunque, per l’attuale Racing Point, scuderia che nel 2020 presenterà la line-up confermata con Sergio Perez e Lance Stroll (figlio di Lawrence) e che in passato aveva prelevato la “vecchia” Force India a causa dei noti problemi finanziari e legali dell’ex proprietario Mallya. Investimento da 182 milioni di sterline con una partecipazione del 16,7% in Aston Martin per la famiglia Stroll, marchio peraltro già presente in F1 meramente come sponsor del team Red Bull.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.