Equitazione, Klimke senza rivali nella prova di dressage ai Pratoni del Vivaro

La tedesca Ingrid Klimke si è concessa la miglior prestazione ai ai Pratoni del Vivaro nella prova di dressage del Test Event di concorso completo, anteprima dei Fei World Championships 2022 (15-22 settembre). Con Equistros Siena Just Do It (22.70 punti negativi) l’atleta ha superato se stessa dopo che ieri aveva chiuso la prima sessione al comando con Sap Hale Bob Old (24.80). In classifica Klimke è seguita dal francese Maxime Livio con Api du Libaire (25.40) e dalla neozelandese Jonelle Price con Faerie Magnifico (25.90). Miglior italiano è Pietro Grandis che, quindicesimo nella graduatoria d con Scuderia 1918 Future (29.30 pn), è diventato il leader della classifica valida per il Campionato Italiano Senior della specialità. Grandis precede Paolo Torlonia (Bambino de l’Ilatte; 29.50) e Mattia Luciani (Tresor de la Loge; 31.80).

Alle ore 10.30 di domani spazio alle prova di cross-country, sul percorso di 3.550 metri e 28 ostacoli per 37 salti (tempo ottimale 6’14”, tempo limite 12’28”) disegnato da Giuseppe della Chiesa. Nella prova a squadre, dopo il dressage, è al comando la Germania (78,70), davanti a Francia (82,30) e Nuova Zelanda (87,50). L’Italia è nona (105.80), con il quartetto formato da Susanna Bordone (Imperial van de Holtakkers), Emiliano Portale (Aracne dell’Esercito Italiano), Evelina Bertoli (Fidjy des Melezes) e Pietro Sandei (Rubis de Prere).

L’autore: /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio