UFC, niente da fare per Vettori: Adesanya lo sconfigge e resta campione

Adesanya Vettori Adesanya Vettori

Niente titolo di Campione del Mondo dei pesi medi per Marvin Vettori. L’azzurro si è dovuto arrendere a Israel Adesanya, che ha dominato l’incontro con una facilità a tratti disarmante. Prestazione sottotono da parte del 27enne, che non è mai riuscito ad impensierire l’avversario ed è andato incontro ad un ko inevitabile. Nessun dubbio per i giudici, che hanno votato per un 50-45 ed hanno assegnato la vittoria al nativo di Lagos. Back to back per il fighter di Mezzocorona, che aveva subito l’ultima sconfitta proprio contro Adesanya tre anni fa.

GLI HIGHLIGHTS

CRONACA – Nonostante l’esito finale, è in realtà Vettori a partire meglio, atterrando il suo avversario con un ottimo take-down. Adesanya però non ci sta e la sua reazione non tarda ad arrivare. Con il passare dei minuti i suoi movimenti sono più fluidi ed i colpi più efficaci. Non si può dire lo stesso di Marvin, che prova a riportare a terra il suo avversario ma fallisce in entrambe le occasioni. Nella terza frazione Vettori appare addirittura vicino all’impresa quando per terra stringe al collo Adesanya. Quest’ultimo, tuttavia, non ne vuole sapere di arrendersi e da vero campione se la cava. Nel finale di reazione il nigeriano si becca anche un richiamo ufficiale per un calcio alle parti basse. Purtroppo più passa il tempo e più Adesanya sale in cattedra, prendendo in mano le redini dell’incontro. Marvin è al corrente di dover tentare il colpo del ko per agguantare la vittoria, ma l’impresa non riesce. E’ Israel ad essere dichiarato vincitore.