Taekwondo, Grand Prix Roma 2022: Simone Alessio trionfa nei -80kg

Simone Alessio Simone Alessio - Foto LiveMedia/Domenico Cippitelli

Un altro oro. Simone Alessio, a poche settimane dal metallo più prezioso all’Europeo di Manchester, chiude il suo Grand Prix di Roma con il trionfo nei -80kg nella finale contro l’egiziano Eissa Seif: si aggiudica il primo round 4-2, fa lo stesso nel secondo (4-3) resistendo agli assalti avversari e ai tanti controlli replay che spezzano l’azione. Il suo cammino era iniziato con una vittoria facile ai sedicesimi contro il libanese Tarek Mousalli (6-2, poi 14-2), seguita dal successo contro Nedzad Husic, bosniaco, sempre in appena due round. Poi all’elenco degli sconfitti si aggiungono il tunisino Firas Katoussi e Woo Hyeok Park. La sfida col coreano è dura: pareggiata la prima ripresa, poi fa Simone fa sua la seconda. Ed è finale, vinta con merito.

Nei -49 kg femminili, Martina Corelli si ferma ai sedicesimi in due round dalla messicana Daniela Paola Souza. Nello stesso peso, Sarah Al Halwani illude il pubblico azzurro con una bella cavalcata fino ai quarti di finale: la ragazza di Ancona, figlia di genitori siriani, elimina la connazionale Sofia Zampetti (3-1 la prima ripresa, 5-2 la seconda) e conquista l’accesso agli ottavi. Contro la canadese Yvette Hui Hua Yong a Sarah servono tre round per vincere. Ai quarti troppo forte la spagnola Adriana Cerezo Iglesias (medaglia d’argento a Tokyo 2020): il primo parziale termina 1-5, mentre il secondo 2-7. Nei -80 kg Antonio Gerrone cade contro il croato Toni Kanaet, che si sbarazza del giovane napoletano in due round.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio