Lotta, Europei Roma 2020: sfuma il bronzo per Rinaldi, seconda chance per Ruano

Abraham Conyedo FOTO FIJKLKAM

Si è conclusa quest’oggi la quinta giornata degli Europei di lotta 2020 in corso di svolgimento a Roma. Protagoniste le fasi eliminatorie del primo gruppo dei liberisti e la finale per il bronzo di Enrica Rinaldi. Per quanto riguarda quest’ultima oggi si è trovata di fronte alla rumena Catalina Axente, cadendo tutta 5-1: sfuma dunque il bronzo per l’azzurra che aveva passato indenne la fase ad eliminazione. E’ andata anche peggio al primo gruppo della lotta libera dove Givi Davidovi (57kg), Abdellatif Mansour (65) e Salvatore Diana (79) sono andati fuori al primo turno per mano di tre rumeni: Andrei Dukov, George Bucur e Nazhmudinov. Bravo invece Gianluca Talamo (70) che vince il primo round ai danni del Kosovaro Alban Sopa (11-1), ma deve poi purtroppo arrendersi ai quarti di finale contro Mirza Skhulukhia dopo un bel incontro finito 6-2. Per tutti e quattro sfuma la possibilità del ripescaggio.

Un altro rumeno, in fattispecie Saritov, è stato il carnefice di Abraham Conyedo Ruano, sconfitto 6-4: il vincitore arriva in finale, ma Abraham essendo stato ripescato domani sfiderà il polacco Radoslaw Baran per tentare di accedere alla finale per il bronzo. Domani sulle materassine, oltre a Conyedo, l’ultimo gruppo dello Stile libero composto da Simone Vincenzo Piroddu (-61), Frank Chamizo Marquez (-74), Aaron Caneva (-86), Simone Iannattoni (-92) e Ryan John Malo (125).