Cip, Pancalli: “Maurizio Pinto la più giovane vittima in Italia per Covid19”

Luca Pancalli Luca Pancalli - Foto Marzi/Bizzi Team/FINP

Maurizio è la più giovane vittima del COVID-19 in Italia. Un ragazzo con disabilità con una grande voglia di vivere. Dobbiamo continuare tutti insieme questa battaglia anche per difendere le persone più fragili del nostro Paese. Non dimentichiamolo“. Così, sul proprio profilo Twitter, il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli ricorda il 38enne pugliese Maurizio Pinto, sulla sedia a rotelle dal 2002 dopo essere stato investito, scomparso per una crisi respiratoria dovuta al coronavirus.