LIVE – Giro d’Italia 2022, sedicesima tappa Salò-Aprica: tutti gli aggiornamenti in DIRETTA

Giro d'Italia bandiera Giro d'Italia bandiera - Foto Andrea Miola

La diretta scritta della sedicesima tappa del Giro d’Italia 2022, che apre l’ultima settimana con una frazione assolutamente da non perdere. Si disputa infatti la Salò-Aprica di 203 chilometri, per una giornata da oltre 5000 metri di dislivello e tre GPM molto impegnativi da affrontare. In particolare il gruppo dovrà scalare il temuto Passo del Mortirolo, anche se dal versante meno difficile. L’arrivo però subito dopo il GPM di Santa Cristina rischia di cambiare la generale.

Segui il LIVE a partire dalle 11:15

SEDICESIMA TAPPA: PERCORSO E ALTIMETRIA

GIRO 2022: IL CALENDARIO COMPLETO

COME SEGUIRE LA TAPPA IN TV E STREAMING


AGGIORNA LA DIRETTA

17:10 – TERZO HINDLEY CHE GUADAGNA ANCHE 4″ DI ABBUONO. 

17:09 – JAN HIRT VINCE LA SEDICESIMA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA. SECONDO ARENSMAN A 7″.

17:07 – Ultimo km per Hirt. Dietro di lui Arensman.

17:02 – Scollina Hirt, dietro Arensman, poi Hindley, Carapaz, Landa, Valverde e poi Almeida e subito dopo Nibali.

16:58 – Energie ridotte al lumicino per tutti. Hirt davanti ha 15″ su Arensman.

16:54 – Scatto di Hirt davanti con Arensman che perde terreno, ma non molla.

16:53 – Carapaz, Hindley e Landa attaccano, seguiti da Almeida e Nibali un po’ più indietro.

16:52 – Davanti attacco di Arensman seguito da Hirt. Scoppia Kamna.

16:50 – 9 km al traguardo. Kamna raggiunto da Arensman e Hirt. Se ne vanno in 3 in testa alla corsa.

16:49 – Si staccano leggermente sia Nibali che Almeida. Davanti se ne vanno Carapaz, Landa e Hindley.

16:46 – NESSUNA CONSEGUENZA PER FORTUNA PER I DUE. 

16:45 – PAZZESCO! CADUTA DI BILBAO E LANDA IN SALITA.

16:44 – Davanti sono frazionati. Uno ad uno. Kamna, poi Arensman, Hirt, Carthy e Valverde.

16:41 – Nel gruppo maglia rosa si stacca Pozzovivo quando partono le rampe più dure del Santa Cristina.

16:39 – Hirt stacca Carthy e Valverde e si lancia all’inseguimento di Arensman e Kamna.

16:36 – Intanto davanti prova l’allungo Arensman, che stacca Carthy, Hirt e Valverde.

16:35 – Gruppo maglia rosa ridotto all’osso. Sono in 13 adesso.

16:32 – Da poco scoccate le 5 ore di corsa. 15 km al traguardo con Kamna sempre saldamente in testa da solo.

16:26 – Si stacca Poels dagli inseguitori e presto verrà riassorbito dai propri compagni di squadra.

16:25 – Inizia il valico di Santa Cristina. Kamna ha 35″ sugli inseguitori e 3’15” sul gruppo maglia rosa.

16:21 – Allungo di Kamna in testa al gruppo di testa. 15″ sui 5 inseguitori. Gruppo a 3′.

16:20 – 22 km al traguardo. I 6 al comando hanno 3′ sul gruppo maglia rosa in forte rimonta.

16:10 – Sulla salita di Teglio la Baharain in testa. Quante corse nelle corse in questa tappa. Gran ritmo con il gruppo maglia rosa a 3’20” dalla testa della corsa. 30 km al traguardo.

16:00 – Ne restano 6 al comando: Bouwman non tiene il ritmo e si stacca.

15:53 – 35 km al traguardo per i fuggitivi che iniziano la salita di Teglio. 

15:45 – Rientrato nel gruppo maglia rosa Domenico Pozzovivo! Che bravo il 40enne lucano!

15:42 – In testa al gruppo maglia rosa sempre l’Astana. Nibali sembra stare bene e ha messo la squadra a lavorare. 42 km al traguardo quando la carovana passa da Tirano.

15:35 – Terminata la discesa del Mortirolo, ricapitoliamo la situazione. Al comando in 7 con 2’15” su 7 inseguitori, 5’15” sul gruppo maglia rosa e 6’10” sul gruppetto Pozzovivo. 47 km al traguardo.

15:23 – Si rialza Nibali che ha fatto una prova generale, magari per la discesa del valico di Santa Cristina.

15:15 – SE NE VA IN DISCESA VINCENZO NIBALI! CHE ALLUNGO DELLO SQUALO.

15:14 – CADUTA IN DISCESA PER DOMENICO POZZZOVIVO.

15:13 – Attenzione, allo scollinamento prende in testa la discesa del Mortirolo Vincenzo Nibali. 

15:03 – Sulle rampe più dure perde contatto Hamilton dalla testa della corsa. Poels fa l’elastico.

15:01 – 2 km al GPM per i battistrada. Gruppo a circa 5′.

14:55 – Gruppo maglia rosa allungatissimo guidato sempre dall’Astana.

14:53 – Carthy e Hirt rientrano sui sei battistrada, mentre Ciccone è un po’ in difficoltà.

14:42 – Attenzione: Astana di Vincenzo Nibali in testa al gruppo maglia rosa.

14:35 – Attacco da dietro di Ciccone, Carthy e Hirt che provano a riportarsi sui battistrada.

14:35 – Cataldo si è staccato per dare una mano a Ciccone. Rota anche. Restano in 6 al comando con 45″ sugli inseguitori e circa 4’55” sul gruppo. Ma la salita è lunghissima.

14:30 – 85 km al traguardo. Inizia il Mortirolo. Una delle salite simbolo della storia del Giro.

14:20 – 90 km alla conclusione. Traguardo volante di Edolo con i battistrada a 50″ sugli inseguitori e ben 4’30” sul gruppo.

14:15 – Si dilata il vantaggio degli 8 battistrada: 40″ sugli inseguitori e 4’10” sul gruppo che si sta alimentando e si è anche fermato per qualche bisogno fisiologico.

14:10 – Gruppo dei battistrada spezzato in due in questo tratto di falsopiano con Poels, Kamna, Rota, Bouwman, Valverde, Arensman, Hamilton e Cataldo con 30″ sugli altri inseguitori e circa 2’50” sul gruppo.

14:06 – 100 km al traguardo. Si entra nel vivo della corsa.

14:00 – Nel lungo falsopiano in costante salita verso Monno, dove partirà il Mortirolo, la fuga ha 2’30” sul gruppo che la tiene sempre a poco.

13:40 – Terminata la discesa i battistrada hanno 2’40” sul gruppo, che però è sempre volto ad andare a giocarsi la tappa.

13:25 – Discesa difficile e tecnica quella di Goletto di Cadino. La prende in testa Rota. Il gruppo è sempre intorno ai 2′. Sarà una tappa spumeggiante.

13:15 – Volatona di Ciccone al GPM di Goletto di Cadino che prende 40 punti. L’attuale leader Bouwman secondo, a 18.

13:05 – Si spezza in due il gruppo dei battistrada, con Ciccone promotore di quest’azione.

12.55 – In testa al gruppo gli uomini di Carapaz, gruppo maglia rosa a 1’38” dalla testa della corsa quando mancano 150 km all’arrivo

12.50 – Arriva la notizia del ritiro di Natnael Tesfatsion (Drone Hopper – Androni Giocattoli)

12.40 – Kelderman e Kamna sono in testa alla corsa, potrebbero essere un appoggio per Hindley nel finale. Gruppo ancora a un minuto, in fuga anche Davide Formolo con tanti altri

12.28 – Continuano gli scatti, Kelderman in testa al gruppone dei fuggitivi. Presenti tra gli altri Lennard Kämna (BORA – hansgrohe), Lorenzo Fortunato (EOLO-Kometa), Thymen Arensman (Team DSM), Alejandro Valverde (Movistar Team). Almeno 25 uomini al comando, gruppo a 33″

12.24 – Cataldo in testa al gruppo in fuga per cercare di aiutare Ciccone, ma il gruppo maglia rosa è già parecchio selezionato

12.16 – Si muovono in tantissimi dal gruppo! Tra questi anche Ciccone e Valverde

12.13 – Si muove anche Vanhoucke, che vuole provare a raggiungere il sestetto al comando

12.05 – Prime rampe del GPM di Goletto di Cadino, scattano diversi corridori dal gruppo. Tra questi si fa vedere l’ungherese Attila Valter

11.56 – Continuano gli scatti in gruppo, torna a 30″ il vantaggio dei sei fuggitivi

11.50 – Sale a 55″ il vantaggio dei sei battistrada, ma la situazione è tutt’altro che tranquilla in gruppo mentre ci si avvicina alla prima salita di giornata

11.43 – Qualche problema per Giulio Ciccone, vincitore della tappa di domenica a Cogne: l’abruzzese si fa medicare la mano destra

11.38 – Questa la composizione del primo tentativo di fuga, anche se la situazione è ancora in divenire con ritmo molto alto in gruppo:  Nans Peters (AG2R Citroën Team), Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix), Pascal Eenkhoorn (Jumbo-Visma), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Mark Cavendish (Quick-Step Alpha Vinyl Team) e Christopher Juul-Jensen (Team BikeExchange – Jayco )

11.37 – Si forma un sestetto al comando con 20″ sul gruppo: in testa con Van der Poel anche Thomas De Gendt e un inaspettato Mark Cavendish, il cui scopo sarà probabilmente quello di arrivare entro il tempo massimo

11.32 – Tra i primi a muoversi il “solito” Mathieu Van der Poel, che anche oggi prova subito a smuovere le acque

11.29 – Inizia la corsa! Subito primi scatti, ci si aspetta grande bagarre! Mentre non è partito Caicedo, corridore della EF che è anche il primo positivo al Covid del Giro 2022

11.20 – Ancora in corso il tratto di trasferimento, tra poco partirà la bagarre per la fuga

11.09 – Buongiorno ai lettori di Sportface, tutto pronto per la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2022! Grande attesa per il tappone di alta montagna, oltre 5000 metri di dislivello e 203 chilometri da Salò ad Aprica!