LIVE – Ciclismo, Campionati Italiani 2022: prova uomini Elite, aggiornamenti in DIRETTA

Vincenzo Nibali Vincenzo Nibali - Foto LiveMedia/Claudio Benedetto

La diretta scritta della prova uomini Elite valevole per i Campionati Italiani 2022 di ciclismo su strada. Lungo i 237 chilometri da Marina di Ginosa ad Alberobello si assegna la maglia tricolore, su un percorso piuttosto impegnativo e vallonato. Tanti i big al via, a partire da Vincenzo Nibali che corre per l’ultima volta in carriera il campionato nazionale. Sportface vi racconterà la corsa fin dal chilometro zero, senza farvi perdere assolutamente nulla di questo importante appuntamento.

Segui il LIVE a partire dalle 10:45

PERCORSO E ALTIMETRIA PROVA IN LINEA UOMINI ELITE

PROVA IN LINEA UOMINI ELITE: I FAVORITI


COME SEGUIRE LA CORSA IN TV E STREAMING

AGGIORNA LA DIRETTA

I RISULTATI

16.36 – FILIPPO ZANA TRIONFA! VOLATA INCREDIBILE A QUATTRO, LA SPUNTA IL CORRIDORE DELLA BARDIANI! CHE TRIONFO, SECONDO ROTA, QUINDI BATTISTELLA E PICCOLO.

16.35 – Ultimo km!

16.31 – Alle spalle dei quattro tentativo disperato di Fiorelli e Baroncini di rientrare. Non ce la faranno.

16.30 – Problema meccanico per Piccolo! Che sfortuna, può rientrare ma spreca energie.

16.29 – Scoppia la corsa lì davanti! Mancano 4 km, se la giocano in quattro davanti perché Tizza ha perzo contatto. Battistella, Rota, Zana e Piccolo.

16.22 – Nove km al termine, i fuggitivi hanno 47 secondi di vantaggio! Potrebbero essere i cinque davanti a giocarsi la vittoria finale

16.18 – A Zana scivola la borraccia, clamoroso come Tizza si sia salvato da una caduta.

16.13 – I sei davanti hanno ancora trenta secondi di vantaggio sul gruppone che nel frattempo ha riassorbito i contrattaccanti.

16.04 – La situazione sembra ora chiara. I sei davanti hanno trenta secondi di vantaggio su tre inseguitori, staccati di quasi cinquanta secondi i corridori del gruppone, ormai tagliati fuori o quasi.

15.56 – Nicola Conci prova a scattare da solo, con lui anche Battistella, Rota, Zana, Tizza e Piccolo.

15.48 – Zoccarato si stacca e viene ripreso, sono dunque sei in testa.

15.46 – In sette davanti sembrano aver trovato il giusto accordo. Vi forniremo a breve le loro identità, intanto il vantaggio è di 30″.

15.37 – Ancora situazione caotica davanti, Rota tira a tutta e il gruppo si assottiglia.

15.30 – Ricongiungimento effettuato, davanti però scatti e controscatti. 50 km all’arrivo.

15.23 – La strada sale e si staccano come d’incanto Zandri e Tarozzi! Restano solo in tre davanti in questa fase, la fuga ha i minuti contati.

15.18 – Si riducono a cinque i battistrada! Foratura per Gandin.

15.06 – I corridori stanno per entrare nel circuito finale, 74 km all’arrivo.

14.55 – Per i sei di testa resta intorno ai due minuti il margine. Troppo poco per sperare di arrivare in fondo.

14.39 – 80 km all’arrivo, media oraria a oltre 40 km/h nelle prime quattro ore.

14.22 – Scende il vantaggio dei fuggitivi! Ora poco più di due minuti. Ma mancano 95 km all’arrivo.

14.10 – Più di tre minuti di distacco tra testa della corsa e gruppone.

13.58 – Già tre ore di gara nelle gambe dei corridori. Tutto pronto per il circuito di Noci, ci siamo quasi.

13.50 – Superata metà gara. Poco più di 100 km al traguardo.

13.40 – Tra pochi km inizierà il secondo circuito. Gara che a breve entrerà ancora più nel vivo.

13.30 – Non cambia il gap tra gruppo e fuggitivi (3’05”).

13.20 – La corsa sta passando da Mottola, ma il prossimo appuntamento importante è il secondo circuito, che inizierà a Noci.

13.15 – Cortese e Martinelli hanno perso contatto dal gruppo di testa.

13.05 – Nessun sussulto in questa fase di gara quando mancano meno di 150 km al traguardo.

12.55 – Percorsi 80 km. Vantaggio dei battistrada ancora superiore ai 3 minuti.

12.40 – I corridori stanno per portare a termine il primo circuito. Distacco tra fuggitivi e gruppo sempre sui 3 minuti.

12.30 – E’ il momento della salita di Cave di Tufo.

12.20 – I battistrada continuano a guadagnare e sfiorano i 4 minuti di vantaggio.

12.10 – Ricordiamo che gli uomini al comando sono diventati otto. Tarozzi, Martinelli e Cortese sono stati ripresi da Tonelli, Marcellusi, Gandin, Ginestra e Zandri. Gruppo distante 3 minuti.

12.05 – La corsa si è messa alle spalle Castellaneta ed ora può respirare in discesa.

11.55 – Sempre in fuga Cortese, Martinelli e Tarozzi quando sono stati percorsi 40 km.

11.45 – Un gruppetto di cinque corridori si è staccato dal pelotone e prova ad accorciare le distanze dai fuggitivi, che hanno un minuto di vantaggio.

11.40 – La corsa intanto ha lasciato Marina di Ginosa per dirigersi verso Laterza.

11.35 – Tanta bagarre nel gruppo, con i corridori che non si limitano ad avanzare insieme ma danno vita a svariati attacchi.

11.30 – Zandri provano a ricucire il gap con i fuggitivi, che nel frattempo hanno aumentato il ritmo.

11.25 – Tarozzi raggiunge i due battistrada. Il gruppo invece non accenna ad accelerare.

11.20 – In archivio i primi 15 km.

11.15 – Al comando troviamo Jacopo Cortese e Alessio Martinelli con circa un minuto di vantaggio.

11.05 – Subito scatti e contro scatti nei km iniziali.

11.00 – Partiti, buon divertimento!

10.55 – La prova odierna è partita da Marina di Ginosa ed arriverà ad Alberobello. Sarà molto interessante vedere se si svilupperà subito una fuga oppure se il gruppo avanzerà compatto.

10.50 – Oltre 100 i corridori ai nastri di partenza per questi 237 km. Ricordiamo che non c’è Andrea Pasqualon, fermato da sintomi influenzali.

10.45 – Corridori diretti verso il km 0. Tra qualche istante il via.

10.35 – Buongiorno amici di Sportface e benvenuti alla diretta scritta della prova uomini Elite valevole per i Campionati Italiani 2022 di ciclismo su strada. Tra pochi minuti si parte!