Liegi-Bastogne-Liegi 2021, startlist e favoriti: Alaphilippe sfida Roglic

Primoz Roglic - Foto Facebook Team Jumbo-Visma

È iniziato il countdown per la Liegi-Bastogne-Liegi 2021, terza classica Monumento stagionale. La 107^ edizione della “Doyenne” si svolgerà domenica 25 aprile e sarà una nuova occasione di sfida tra Julian Alaphilippe e Primoz Roglic: alla Freccia Vallone ha vinto l’iridato, che alla Liegi cerca il primo successo, ma lo sloveno, campione nel 2o20, non ha intenzione di cedere lo scettro. Al via ci saranno molti altri big, pronti a dare battaglia ai due grandi favoriti della vigilia.

ORARI E TV

PERCORSO E ALTIMETRIA

GLI ALTRI FAVORITI – Il terzo vincitore per i bookmaker è Tadej Pogacar, terzo nell’ultima edizione. Lo sloveno della UAE ha iniziato alla grande la stagione e sta recuperando la forma in vista del Tour de France. Può essere della partita. Il team emiratino ha comunque un’altra carta da giocare, che risponde allo svizzero Marc Hirschi: è arrivato secondo nella “Decana” 2020 e un anno dopo vuole salire sul gradino più alto del podio. Da non sottovalutare poi il danese Jakob Fuglsang, che sul traguardo di Liegi ha trionfato nel 2019. Philippe Gilbert, invece, non sembra in grado di ripetere l’impresa del 2011, nonostante resti sempre un corridore di grande classe. Lo stesso vale per Wout Poels, vincitore nel 2016. Occhi puntati anche sui due della Israel Start-up Nation, Michael Woods e Daniel Martin (entrambi già sul podio nella Liegi nelle scorse edizioni).

GLI ITALIANIDavide Formolo è il corridore italiano che più è andato vicino di recente con il secondo posto del 2019. Il corridore veneto, però, potrebbe essere al servizio di due pesci grossi come Pogacar e Hirschi nella UAE e difficilmente avrà carta bianca. Al via anche Gianni Moscon, in una Ineos che però si affiderà molto probabilmente a Tao Geoghegan Hart, e Fabio Aru, mai competitivo nelle corse di un giorno. La vittoria per gli azzurri alla “Doyenne” manca dal 2007, quando fu Danilo Di Luca a trionfare a Liegi.