Giro d’Italia, RCS Sport: “Posticipato l’inizio della corsa”

Fabio Aru - (c) Filip Bossuyt CC 2.0 Generico

L’emergenza Coronavirus ha stravolto tutti i rami dello sport internazionale. Fra questi, vi è anche il ciclismo, il quale ha dovuto constatare il rinvio della Grande Partenza del Giro d’Italia, come comunicato ufficialmente da RCS Sport. La data di recupero dell’evento non verrà comunicata prima del 3 aprile, al termine della validità delle disposizioni emanate dal Governo italiano, con annessa nuova partenza dall’Ungheria.

Di seguito il comunicato ufficiale di sospensione: “RCS Sport, vista la situazione nazionale e internazionale, comunica che viene posticipata la data del Giro d’Italia 2020. La nuova data sarà annunciata non prima del 3 aprile quando termineranno le disposizioni previste dal D.P.C.M. del 4 marzo 2020 e dopo che l’organizzazione si sarà confrontata con il Governo, gli Enti locali e territoriali e le Istituzioni sportive italiane e internazionali”.