Giro d’Italia 2022, Dainese: “Prima vittoria al Giro, ma di peso”

Giro d'Italia bandiera Giro d'Italia bandiera - Foto Andrea Miola

“Come è nata la mia passione? Dopo le medie non sono cresciuto e guardavo sempre ciclismo con i nonni. Speravo di correre al Giro e non ci credo ancora di essere riuscito a vincere. Fino all’ultima curva ero in decima posizione, ero un po’ bloccato nel gruppo, poi sono riuscito ad uscire bene negli ultimi 30 metri. Sono due anni che corro, ma questa è la mia prima vittoria di peso. Sono contento anche di essere il primo italiano a vincere. La dedico a tutti quelli che hanno creduto in me, anche più di me. È speciale”. Queste le parole di Alberto Dainese, corridore del Team DSM, ai microfoni della Rai dopo la vittoria dell’undicesima tappa del Giro d’Italia 2022, la Santarcangelo di Romagna-Reggio Emilia di 203 chilometri.

L’autore: /

Classe '96. Nasco in collina, poi lettere sul mare a Bari ma con le Dolomiti sempre nel cuore. Sciatore dall'alba del nuovo millennio, ho coniugato la passione dello sport alla scrittura. Su tutto sport invernali, poi ciclismo, nuoto, tennis, scherma e atletica, in ordine. Nel tempo libero cinema, libri, viaggi e sogni, e un romanzo d'amore.