Giro del Delfinato 2018, ordine di arrivo e classifica dopo la settima tappa

di - 10 giugno 2018
Adam Yates - Foto CeeGee CC BY-SA 3.0

La settima e ultima tappa del Giro del Delfinato 2018 ha visto trionfare Adam Yates all’arrivo in alta quota di Saint-Gervais Mont Blanc. A vincere la corsa, però, è Geraint Thomas del Team Sky, che è riuscito così a conservare la maglia giallo-blu nonostante alcuni problemi come la foratura che lo ha costretto a rincorrere a oltre un minuto da Yates e Bardet, che inseguivano in classifica generale. Ecco di seguito l’ordine di arrivo dei primi dieci nella settima e ultima tappa del Delfinato e il racconto di quanto accaduto:

IL RACCONTO DELLA TAPPA – La settima e ultima tappa del Daupinhe 2018 (Moutiers-Saint Gervais Mont Blanc, 135 km) è la tappa decisiva per la classifica generale ed è la tappa regina di questa edizione, vista la presenza di ben 5 gran premi della montagna di cui 4 di prima categoria. Poco dopo la partenza, avvenuta verso le 11 di questa mattina viene affrontata la prima montagna di giornata, la Cormet de Roseland, dove alcuni corridori tentano subito di andare in fuga, ma senza successo. Poco prima del gmp riescono ad evadere dal gruppo in sei: Navarro, Rolland, Alaphilippe, Tolhoek, Ravasi e Gaudu, che hanno un vantaggio di 2’15’’ sul gruppo maglia gialla.

I fuggitivi guadagnano fino a 3 minuti sul gruppo, quando la maglia gialla Thomas fora e perde circa 1 minuto dal gruppo dei restanti big. L’Ag2R attacca in discesa per guadagnare su Thomas, ma il gallese viene aiutato molto bene dai compagni di squadra che lo riportano nel gruppo di testa, ora a solo 1 minuto dai fuggitivi. A 12 km dal traguardo sono dunque in 6 al comando con 45 secondi di vantaggio sul gruppo maglia gialla nel quale sono presenti Thomas, Bardet, Yates, Latour e Geogeghan Hart. Tra i fuggitivi Gaudu rimane da solo al comando mentre nel gruppo Bardet cerca ripetutamente di staccare Thomas, ma senza successo. Nel gruppo maglia gialla a 6.5 km dal traguardo rientrano anche D. Martin, Zakarin, G.Martin, Buchmann e Bilbao, mentre Navarro e Rolland si riportano su Gaudu in testa alla corsa, che vede però ormai il gruppo vicino a soli 30 secondi.

Il gruppo maglia gialla riprende Gaudu, ormai piantato, ma perde vari secondi da Navarro che, rimasto solo al comando, ha 45 secondi di vantaggio a 4 km dall’arrivo. I big recuperano vari secondi sul corridore della Cofidis con Bardet e Yates che riescono a staccare Thomas per qualche centinaia di metri, prima che il gallese riesca a riportarsi sui due. Proprio Yates scatta negli ultimi metri saltando Navarro a 50 m dal traguardo andando a imporsi nell’ultima tappa del Delfinato, che viene vinto da Thomas giunto quarto a 19 secondi.

ORDINE D’ARRIVO 

1 Yates

2 Navarro

3 Bardet

4 Buchmann

5 Thomas

6 Martin D.

7 Caruso

8 Martin G.

9 Latour

10 Rolland

© riproduzione riservata