Ciclismo su pista, Europei Glasgow. Paternoster dopo il bronzo: “Avrei firmato per una medaglia”

di - 6 agosto 2018

Questa medaglia è tanto per me, sono troppo felice e non so cosa dire. Avrei messo la firma se mi avessero detto che al primo anno tra le grandi e al primo omnium sarei arrivata a questo podio”. Queste sono le prime parole di Letizia Paternoster in seguito al bronzo ottenuto ai Mondiali di Glasgow 2018 nell’omnium del ciclismo su strada. Un risultato incredibile per la giovanissima azzurra, la quale si esprime con commozione ai microfoni: “Amo questa specialità, tra le juniores ho vinto tanto ma pensavo di pagare il salto di categoria e invece ci sono riuscita. Un onore prendere il bronzo dietro a due grandi campionesse come Wild e Archibald che hanno fatto la differenza anche ai Mondiali”.

“Faccio quello che amo fare – continua la trentina – per me correre in bici è qualcosa di magnifico che faccio con la passione e ogni cosa che arriva mi rende felice. Tra due settimane ci sono gli Europei U23 e difenderò la maglia col quartetto, quest’inverno farò le prove di Coppa del Mondo per qualificarsi alle Olimpiadi, quello è il grande sogno col quartetto“.

© riproduzione riservata