Ciclismo, Europei Trento 2021: analisi delle favorite per la prova in linea donne Elite

Logo Europei Trento 2021 ciclismo Logo Europei Trento 2021 ciclismo

La sesta edizione degli Europei di ciclismo si svolge a Trento, con la prova in linea donne Elite che prevede un percorso mosso e ondulato, della lunghezza di 107 chilometri. Come sempre accade quando si parla di corse di nazionali la squadra faro resta quella dell’Olanda. Sulla carta infatti sono almeno tre le cicliste olandesi in grado di poter ambire alla medaglia d’oro degli Europei. La campionessa in carica Annemiek Van Vleuten cercherà il bis, al termine di una stagione che l’ha vista trionfare praticamente ovunque, tra cui anche alla Challenge by la Vuelta chiusa pochi giorni fa.

Marianne Vos ha invece vinto questo titolo nel 2017 e viene da una settimana proficua al Simac Ladies Tour, dove si è imposta in ben 3 frazioni mentre la più giovane delle tre ovvero Demi Vollering viene da una stagione dove ha impressionato più volte vincendo sia alla Liegi che alla Course by le Tour. Oltre a loro attenzione anche a Chantal Van Den Broek-Blaak, ma per forza di cose qualcuno di loro dovrà mettere da parte le ambizioni personali per la squadra. L’Italia è la seconda squadra più attrezzata, con Elisa Longo Borghini che sarà il capitano. A fine agosto si è imposta al GP di Plouay e anche in Spagna ha dimostrato una ottima condizione, per questa occasione sarà supportata da Elisa Balsamo e Marta Cavalli.

Per quanto riguarda le altre nazioni che possono ambire alle medaglie le ragazze più pericolose saranno la polacca Katarzyna Niewiadoma, la belga Lotte Kopecky e la tedesca Lisa Brennauer.

Ciclismo, Europei Trento 2021 prova in linea donne Elite: percorso e altimetria