Ciclismo, Cavendish e la famiglia aggrediti da quattro uomini armati: “Stato di estrema angoscia”

Mark Cavendish - David Kusserow CC BY 2.0

Il campione di ciclismo Mark Cavendish è stato aggredito lo scorso 27 novembre da quattro uomini armati che sono entrati in casa per un furto. Stando a quanto riportato dalla BBC il britannico si trovava insieme a sua moglie Peta e ai figli ma, nonostante abbiano ricevuto minacce con un coltello, non hanno fortunatamente riportato gravi ferite.

Cavendish ha raccontato di essere incredibilmente scosso per l’accaduto: “Questo episodio ci ha lasciati in uno stato di estrema angoscia: non solo io e Peta, ma anche i nostri figli hanno avuto paura e ora ne affrontano i postumi. Nessuno dovrebbe subire il tipo di violenza e minacce che abbiamo subito noi, per non parlare del fatto che sia accaduto in casa, luogo in cui tutti dovrebbero sentirsi al sicuro. Gli oggetti che sono stati rubati non sono la priorità, al momento è necessario assicurarci di riprenderci dall’incidente e sappiamo che probabilmente ci vorrà del tempo”.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.