Calciomercato gennaio 2019, ecco cosa serve alle big

Monchi

La vigilia del mercato di gennaio si apre con una novità: chiusura delle porte prorogata al 31 gennaio. Una novità che farà piacere agli appassionati di calciomercato pronti a vivere una sessione invernale che vedrà protagoniste le big italiane. E se Juventus, Napoli e Inter hanno poco da chiedere alla sessione di riparazione, Milan, Lazio e Roma sono pronte a correggere qualche errore di troppo commesso in estate. La lotta al quarto posto si decide anche tra le stanze dell’Atahotel Executive.

JUVENTUS

Cosa serve alla Juventus? E’ difficile porsi una domanda del genere per una squadra che mantiene un distacco simile in campionato sulle avversarie. E lo stesso motivo vale per una squadra che risulta completa. Eppure il sogno Champions è all’orizzonte e se si presenterà l’occasione per un innesto di qualità, è difficile che Paratici si tiri indietro. E quel nome potrebbe essere quello di Aaron Ramsey, anche se posticipato a giugno in un remake dell’affaire che ha portato a Vinovo Emre Can. Un colpo a centrocampo di esperienza e qualità senza che incida molto sul bilancio.

NAPOLI

C’è piena soddisfazione a Castel Volturno per la prima parte di stagione e per le scelte estive di calciomercato. E lo stesso discorso dei bianconeri vale anche per gli uomini di Ancelotti: a meno di clamorose cessioni di un big, è difficile ipotizzare l’arrivo di un nome importante. Ma le occasioni sono dietro l’angolo e Giuntoli è pronto a farsi trovare pronto. I nomi più caldi? Kouamé e Lazzari ma Genoa e Spal potrebbero davvero privarsi delle loro stelle a gennaio? Difficile. Si lavora per il rinnovo di Koulibaly per scoraggiare l’assalto delle big e si lavora per il futuro: Agustin Almendra del Boca Juniors è un nome sulla lista di Giuntoli.

INTER

Più complesso il discorso per i nerazzurri rispetto alle prime due della classe. La prima parte di stagione ha portato in dote un terzo posto più che soddisfacente che promuove le scelte estive. Eppure, in vista dei numerosissimi impegni tra Serie A, Europa League e Coppa Italia, non è escluso che l’Inter si muoverà sul mercato. Ma mentre in difesa e in attacco l’Inter sembra essere piuttosto completa, è il reparto di centrocampo quello che potrebbe richiedere rinforzi. E i nomi sono sempre i soliti: c’è il sogno Modric accarezzato in estate e le certezze rappresentate da Nandez e Barella. “A gennaio nessun colpo a sensazione“, ha sentenziato Marotta. Sarà vero?

MILAN

Complice l’arrivo a mercato già inoltrato, Leonardo non ha potuto costruire la rosa rossonera nel modo in cui avrebbe desiderato. Ecco quindi che la sessione di gennaio veste un ruolo fondamentale per regalare a Gennaio Gattuso una rosa competitiva per il proseguo della stagione. Ed è probabile almeno un rinforzo per ruolo: un difensore centrale, un centrocampista (priorità) e un attaccante. Ma difficilmente Leonardo metterà a segno un colpo da novanta: per l’attacco i nomi fatti sono quelli di Muriel, ora vicino alla Fiorentina e Gabbiadini. Un altro profilo da non escludere è quello di Rodrigo de Paul mentre il sogno è Fabregas a centrocampo.

LAZIO

Tare al lavoro per rinforzare la rosa in vista dei prossimi impegni. Simone Inzaghi ha già a disposizione una alternativa per ruolo quindi un eventuale colpo in entrata andrebbe a rafforzare la qualità più che ad incrementare la quantità della rosa biancoceleste. Ma è possibile che il direttore sportivo, raramente attivo a gennaio, si muova soprattutto per regalare colpi in prospettiva.

ROMA

Karsdorp, Coric, Marcano in uscita, Schick forse. Serve un acquisto per ruolo ma è probabile che Monchi ne porterà a segno massimo due con la necessità di un mercato a zero. Per la difesa Maidana, Nastasic e Rodrico Caio sono i nomi più caldi mentre a centrocampo, sfumato Sanogo dello Young Boys, quella di Weigl in prestito resta una pista percorribile come l’idea che si sta facendo largo nelle ultime ore legata al nome di Pulgar del Bologna. Ma Monchi è attivo anche in ottica futura e come vi abbiamo raccontato nei radar giallorossi c’è un giovane talento turco: Behlül Aydin (LEGGI QUI), già visionato in passato da emissari della Roma.

FIORENTINA

La Fiorentina vuole Jerdy Schouten dell’Excelsior. Lo scorso 13 dicembre vi abbiamo parlato (LEGGI QUI) di come Corvino sia interessato al giovane centrocampista olandese. A gennaio è pronto l’assalto per il ragazzo classe 1997 ma la priorità resta sul fronte offensivo dove si vuole garantire a Pioli un vice Simeone. I nomi? Gabbiadini e Muriel sono i primi nomi sulla lista.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio