Youth League 2021/2022, l’Atalanta passa allo Sportpark Wyler: Young Boys piegato 3-2

Uefa Youth League Logo

L’Atalanta passa 3-2 allo Sportpark Wyler di Berna contro lo Young Boys nel match valevole per la quinta giornata della fase a giorni di Youth League 2021/2022 grazie alla doppietta di Sidibé e alla rete di Lozza; inutili le marcature svizzere firmate da Berisha ed Appiah.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

Le due formazioni, già matematicamente eliminate, scendono in campo mostrando un approccio abbastanza difensivo nelle battute iniziali, ma pian piano alzano i ritmi di gioco e cominciano a rendersi pericolose. Gli elvetici si fanno vedere dalle parti di Sassi prima con Appiah e poi con Nussmbaum, ma al 2′ è Medon Berisha a realizzare il gol del vantaggio per i padroni di casa pennellando un meraviglioso calcio di punizione. I bergamaschi, dopo un piccolo sbandamento, riorganizzano le loro idee provando a costruire delle azioni offensive, che al 37′ portano i frutti sperati con il gol del pareggio siglato da Alassane Sidibé. Il finale della squadra ospite è in crescendo, ma la prima frazione di gara si chiude in parità.

Nella ripresa lo Young Boys parte forte, tanto da tornare immediatamente avanti nel punteggio grazie ad Aaron Appiah, che mette a referto la zampata vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La replica dell’Atalanta, però, è immediata poiché al 55′ Fontana stende in area di rigore Sidibé provocando il penalty: dal dischetto va lo stesso ivoriano che spiazza Bajrami, imponendo il 2-2. Il vento del match cambia completamente a favore della Dea, che attacca costantemente andando a caccia del sorpasso. In questo senso sono risultano decisive le sostituzioni del tecnico Massimo Brambilla poiché i neo-entrati Andrea Olivieri e Simone Lozza confezionano la rete del definitivo 2-3, con il primo che manda in gol il secondo. Nel recupero Bernasconi viene espulso per doppia ammonizione, ma ciò non influisce sul punteggio finale.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.