Viareggio Cup, Palagi: “Chi ha aggredito verbalmente il nostro sito ha una visione del mondo distorta”

Il presidente del Cgc Viareggio, società organizzatrice della Viareggio Cup, Alessandro Palagi, dopo aver verificato l’hackeraggio del sito bianconero, si è voluto sfogare: “Non sappiamo proprio che cosa pensare: anche in un momento come quello che il mondo sta vivendo, c’e’ qualcuno che trova il tempo e ha voglia di compiere nefandezze”.

Palagi ha proseguito spiegando che verrà presentata una denuncia al fine di scoprire i colpevoli: “Non riusciamo a comprendere le motivazioni di questo atto, visto che il Cgc Viareggio e’ una società che ha come principio la valorizzazione del movimento sportivo giovanile. Evidentemente chi ha deciso di aggredire verbalmente e con minacce il nostro sito ha una visione del mondo distorta. Nelle frasi scritte ci sono disprezzo verso la città di Viareggio (Lucca), oltre che minacce. Nel pomeriggio presenteremo denuncia contro ignoti negli uffici del commissariato di polizia di Viareggio per questo gesto ignobile e ripeto minaccioso nei confronti della società che rappresento e dei suoi soci. Toccherà poi agli uomini della polizia postale andare alla ricerca di coloro che hanno hackerato il sito del club bianconero”.