Torneo di Viareggio 2018: Juventus pari all’ultimo respiro col Rijeka

di - 13 marzo 2018
Juventus Primavera 2016-2017 - Foto sito ufficiale Viareggio Cup

La Juventus pareggia contro il Rijeka nella prima giornata del Torneo di Viareggio 2018 con il risultato di 2-2, partita valevole per il girone 6 della manifestazione dedicata alle squadre primavera. I croati hanno dimostrato un notevole tasso tecnico dominando per tutti i primi quarantacinque minuti di gioco: ai bianconeri è bastato l’assalto finale per pervenire al pareggio grazie alla doppietta di Kulenovic.

LA CRONACA – I bianconeri ritornano allo Stadio dei Pini dove due anni fa la Primavera guidata da Fabio Grosso sollevava la Coppa Carnevale ma l’esordio dei ragazzi di Dal Canto non è dei migliori. Un primo tempo di grande sofferenza per la Juventus, in svantaggio dopo soli 11′ con la sassata da fuori di Crnko. I croati controllano senza troppi problemi il tentativo di reazione degli avversari e raddoppiano a metà del primo tempo con Lepinijca, il quale sfiora addirittura la doppietta personale colpendo un palo su punizione.

Nella ripresa i bianconeri tentano la reazione anche se in maniera disordinata. Al 67′ Kulenovic accorcia le distanze sorprendendo Pandur dal dischetto dopo penalty ottenuto da Montaperto: il più attivo tra le fila bianconere. Nel finale gli uomini di Dal Canto tentano l’assalto disperato scoprendosi al contropiede avversario. Approfittando dei quattro minuti di recupero il pareggio arriva all’ultimo assalto. Kulenovic dal centro dell’area firma la personale doppietta con un tiro masticato ma velenoso. Pareggio d’oro per i bianconeri, penalizzate dalla tante assenze dei Nazionali.

© riproduzione riservata