Serie C 2018/2019: FeralpiSalò inarrestabile, a Gubbio è 0-3

Stadio Pietro Barbetti Gubbio - Foto Paolo Balsamo

Termina con il punteggio di 0-3 il match fra Gubbio e FeralpiSalò, sfida valevole per la ventottesima giornata di campionato del Girone B della Serie C 2018/2019. Le reti, tutte nel primo tempo, portano la firma di Caracciolo, Legati e Vita.

Primo tempo – Grande attesa allo stadio Pietro Barbetti di Gubbio per la sfida fra i padroni di casa e la FeralpiSalò. Partono forte gli uomini di Toscano, reduci da sei successi consecutivi, che con Caracciolo sfiorano il gol dopo appena due minuti di gioco: il destro dell’airone termina alto sulla traversa. Ancora il numero 9 si rende pericoloso pochi minuti dopo, ma il suo sinistro è parato a terra con sicurezza da Marchegiani. Un vento fortissimo rende assai complicate le operazioni di gioco ma non impedisce ai “Leoni del Garda” di passare in vantaggio. Al 20’ l’arbitro Di Cairano fischia un calcio di rigore per atterramento in area di Maiorino. Dal dischetto va Caracciolo che di potenza fredda Marchegiani. Al 27’ il raddoppio: su azione da calcio d’angolo ottima sponda di Caracciolo (sostituito al 36’ per problemi muscolari) per Legati, che da due passi batte Marchegiani. Nemmeno il tempo di riorganizzare le cose che gli ospiti chiudono i conti. Goffo errore al limite dell’area di Benedetti, Vida ne approfitta e di sinistro mette il sigillo sulla partita: 0-3. Che non sia giornata per il Gubbio lo si evince dall’errore dal dischetto di Chinellato allo scadere del primo tempo: bravo De Lucia ad ipnotizzare il centravanti di Galderisi

Secondo tempo – La ripresa si apre senza sostituzioni. Dopo quattro minuti De Silvestro potrebbe accorciare le distanze ma non arriva per un soffio a correggere in rete un preciso calcio d’angolo di Casiraghi. Al 16’ ancora una ghiotta occasione per i padroni casa. Questa volta è il nuovo entrato Plescia, che da distanza ravvicinata si vede respingere il tiro da un ottimo De Lucia. Gli uomini di Toscano iniziano ad avere praterie in contropiede. Al 20’ Maiorino si trova solo davanti a Marchegiani ma manca incredibilmente il gol dello 0-4. Il Gubbio attacca a folate, senza però mai dare l’impressione di crederci veramente. Negli ultimi minuti si segnala la consueta girandola di sostituzioni e qualche tiro dalla distanza da parte dei padroni di casa.

About the Author /

Nato ad Aprilia il 06/08/1988, è laureato in Giurisprudenza. Aspirante magistrato, cresce nel mito di Gianni Clerici e dei radiocronisti di "Tutto il calcio minuto per minuto". E' redattore per Spaziotennis.com; passa la sue giornate fra libri di diritto, tennis e Milan, le sue grandi passioni. E' il classico giocatore di tennis "della domenica".