Spezia-Chievo, Aglietti: “Gol iniziale un macigno, c’è amaro in bocca”

Foto Antonio Fraioli

“Lo stress dei 120’ contro l’Empoli si è fatto sentire stasera. E il gol iniziale è stato il macigno che ha aggravato questa situazione. C’è l’amaro in bocca ma non posso non ringraziare questi ragazzi”. Queste le dichiarazioni di Alfredo Aglietti, tecnico del Chievo, dopo la sconfitta per 3-1 al Picco contro lo Spezia nella semifinale di ritorno dei playoff di Serie B. Per il Chievo svanisce il sogno della finale nonostante la vittoria per 2-0 al Bentegodi: “Potevamo essere più determinati nei duelli individuali. Nel finale abbiamo anche provato a tornare in partita ma in questi giorni ho visto i ragazzi affaticati e per noi oggi non è stato facile”, ha spiegato ai microfoni di Dazn.