Serie B 2019/2020, Pescara-Cremonese 1-1: abruzzesi beffati al 90′ da Migliore

Finisce 1-1 la sfida dell’Adriatico tra Pescara e Cremonese, anticipo della tredicesima giornata della Serie B 2019/2020. Un risultato giusto, ma che per come è arrivato sa di beffa per i padroni di casa: gli abruzzesi di Zauri infatti trovano il vantaggio a dieci minuti dalla fine con Galano, ma al 90′ Migliore firma l’1-1 che “salva” gli uomini di Baroni. Con questo risultato il Pescara fallisce l’aggancio al secondo posto solitario e si ferma al terzo posto insieme al Cittadella con 20 punti. La Cremonese invece conquista un punto prezioso, garantendosi un altro turno fuori dalla zona rossa dei playout.

RIVIVI IL LIVE SU SPORTFACE.IT

La cronaca – Dopo i primi minuti in cui il Pescara prova a mettere sotto la Cremonese, sono gli ospiti ad apparire più convincenti e messi meglio in campo. Nonostante ciò le emozioni del primo tempo sono davvero poche, con il primo sussulto che è l’uscita dopo appena 12 minuti di Kingsley per problemi fisici: al suo posto Baroni manda in campo Arini. A cavallo della mezz’ora il Pescara sembra provare a fare qualcosa in più, ma il tutto si riduce ad una punizione alta di Memushaj e una conclusione sopra la traversa di Machin. Prima i padroni di casa ci avevano provato anche con Borrelli, ma Agazzi aveva bloccato senza problemi. Si va così all’intervallo su un 0-0 quasi inevitabile.

Anche il secondo tempo sembra iniziare sulla falsariga della prima frazione, con la Cremonese che va vicina al gol con un gran tiro di Castagnetti al 67′. Negli ultimi venti minuti però il Pescara sale sensibilmente di colpi: al 70′ Agazzi salva su Borrelli, ma il portiere ospite commette un errore madornale al minuto 80. Il Pescara infatti trova il vantaggio grazie alla potente punizione di Galano, con Agazzi che si lascia sorprendere dalla palla che gli rimbalza davanti. Ma al 90′ arriva il pareggio, sempre su punizione: Migliore calcia di seconda e, complice una leggera deviazione di un avversario, supera Kastrati per l’1-1 finale. Pochi istanti dopo la Cremonese sfiora anche il clamoroso colpaccio, con il colpo di testa di Arini deviato proprio da Kastrati con un ottimo intervento.