Verona-Atalanta, Gasperini: “Vittoria segno di forza. Europa League? Ora non ci pensiamo”

Gian Piero Gasperini Gian Piero Gasperini - Foto Antonio Fraioli

Ci ha dato grande soddisfazione vincere questa partita contro una squadra forte. Ribaltarla è un segno di forza, i ragazzi sono staordinari e hanno vinto con merito. Non abbiamo fatto bene in difesa nella prima parte di gara, ci hanno messo in difficoltà. Poi siamo cresciuti e nella ripresa è andata meglio. Muriel? Buona prova, ha giocato bene. Possiamo permetterci di ottenere il massimo da un giocatore e poi far entrare gente come Ilicic o Zapata”. Queste le dichiarazioni di Gian Piero Gasperini dopo la vittoria della sua Atalanta contro il Verona per 2-1 in rimonta. Una vittoria che permette ai bergamaschi di voltare pagina dopo l’eliminazione dalla Champions League: “Ci dispiace perché era alla nostra portata. Il Villarreal ha capitalizzato tutto, noi no”, dice il tecnico che sull’obiettivo Europa League aggiunge: “Non ci stiamo pensando, c’è un gennaio da vivere e ancora due partita alla sosta. Poi la Coppa Italia e l’Europa League: dobbiamo pensare ad un traguardo per volta. Non ho neanche guardato tutte le squadre, ora penso solo alla Roma”.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio