Torino-Sassuolo, Dionisi: “Abbiamo interpretato bene la partita”

Alessio Dionisi Alessio Dionisi - Foto LiveMedia/Luca Amedeo Bizzarri

Abbiamo interpretato la partita come l’avevamo preparata. Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, dovevamo sopperire con intelligenza alla nostra inferiore fisicità. Meritavamo questa vittoria, oggi i conti sono tornati. Siamo in costruzione, stiamo crescendo e dobbiamo continuare su questa strada. Con organizzazione si può mettere in difficoltà chiunque”. A dirlo è il tecnico del Sassuolo, Alessio Dionisi, ai microfoni di Sky al termine del vinto 1-0 contro il Torino. “Alvarez? E’ arrivato già con un’ottima esperienza, sta lavorando molto su come essere il riferimento della squadra. A lui piace più venire a prendere palla nei piedi, ma così rischia di diventare prevedibili. Il risultato e la sua gran giocata decisiva lo aiuteranno ulteriormente nella crescita”. Sull’esordio del classe 2004 D’Andrea: “Ho pensato se farlo giocare e soprattutto quando fargli capire che sarebbe sceso in campo. Ho cercato di fargli vivere la convocazione come le altre, ho detto la formazione soltanto nello spogliatoio. E’ andata bene per il ragazzo e per la squadra”.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio