Torino-Roma, Juric: “Due regali. Chi prende Bremer, fa un affare”

“Potrebbe essere una grandissima sconfitta, ci serviva forse per valutare bene le cose. Abbiamo fatto due regali alla fine del primo tempo, si vedeva che non eravamo al massimo e contro squadre così paghi. Abbiamo fatto una grandissima prima mezz’ora, poi due errori banali forse per mancanza di concentrazione”. Così Ivan Juric dopo la sconfitta del Torino per 3-0 contro la Roma nell’ultima giornata di campionato, e forse anche l’ultima di Belotti in maglia granata. “Abbiamo parlato settimana scorsa, la società ha fatto la sua offerta e in un paio di giorni si saprà. Non ho veramente una sensazione – prosegue il tecnico granata a Dazn, parlando poi anche del futuro – C’è un po’ di preoccupazione, a Verona ho visto migliorare giocatori ma sapevamo di avere tanti in prestito con riscatti molto alti. Bremer? Ha dominato il campionato, chi lo prende fa un affare: uno dei motivi per cui sono venuto qui è perché vedevo un potenziale inespresso”.

L’autore: /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio