Torino-Parma, Mazzarri: “Non siamo maturi”

di - 10 novembre 2018
Walter Mazzarri - Foto Anders Henrikson CC BY-SA 2.0

Nel calcio moderno bisogna essere concentrati nel pressing, nella fase difensiva e abbiamo sbagliato a lavorare in settimana. Non siamo ancora maturi per affrontare allo stesso modo le partite anche dopo le vittorie“. Walter Mazzarri non nasconde la delusione al termine di Torino-Parma 1-2, anticipo della dodicesima giornata di Serie A.

Il Parma ha fatto una grande partita – ha aggiunto il tecnico granata ai microfoni di Sky Sport – Noi siamo una squadra fisica, ma oggi sembravano il doppio di noi, ci strappavano la palla. Poi ci complichiamo la vita e regaliamo un gol in avvio di gara. Bisogna correre, tutti e undici, ognuno con un lavoro. Le sostituzioni? Oggi i cambi non mi hanno dato ragione e non hanno risposto come altre volte, a parte Parigini che ha dato tutto. Ora deve servirci come lezione. La sosta sarà più lunga del normale, sono molto arrabbiato“.

Poi la conclusione sull’unico episodio da moviola, un calcio di punizione non fischiato su De Silvestri lanciato a rete: Non voglio parlare di questi argomenti, lasciamo perdere. Ci sono le immagini, il Var e mille strumenti per valutare se fosse punizione o meno“.

 

 

© riproduzione riservata