Supercoppa Juventus-Lazio, Lulic: “Non siamo qua in visita, siamo venuti per giocarci la finale”

Senad Lulic - Foto Antonio Fraioli

Senad Lulic, capitano della Lazio, ha parlato insieme ad Inzaghi nella conferenza stampa pre Supercoppa italiana contro la Juventus. Queste le parole dell’esterno biancoceleste, convinto e fiducioso dei suoi mezzi e di quelli dei suoi compagni di squadra: “Ce la giochiamo anche se la Juve è una delle più forti in Europa. Per noi è un piacere, abbiamo dimostrato di potercela giocare con chiunque se scendiamo in campo con il massimo impegno. Abbiamo dimostrato che possiamo anche battere la Juventus, dobbiamo scendere in campo con il massimo impegno e avere voglia di vincere questa coppa”. E prosegue spiegando il carattere della Lazio, pronta a combattere fino al triplice fischio: “Stiamo giocando bene nelle ultime partite e ci crediamo fino alla fine. Lo abbiamo dimostrato con il Cagliari che bisogna crederci fino alla fine. Più vinci e più ci credi, vincere aiuta ad avere una mentalità vincente”.

“Scappa” dalla domanda sull’uscita dall’Europa League e si concentra solo sul trofeo in ballo domani: “Ci dispiace essere usciti dall’Europa League, non meritavamo di uscire. Al momento ci sentiamo forti e il momento, quello di domani, è quello che conta. Se scendiamo con questa consapevolezza possiamo vincerla sicuramente. Non siamo venuti a fare una visita del paese. Siamo qua per giocarci la finale”. 

 

 

 

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna