Spezia-Sampdoria, bruciata una sciarpa blucerchiata: “Gesto inqualificabile”

Tifosi curva Sampdoria I tifosi della Sampdoria a Marassi - Foto Marti

Grave episodio a La Spezia nella giornata di ieri durante la partita tra i padroni di casa e la Sampdoria. Alcuni tifosi hanno bruciato una sciarpa blucerchiata ed è arrivata una nota della Federclubs che riunisce la tifoseria doriana, che ha condannato quanto accaduto: “Quanto accaduto a La Spezia ieri, e vissuto in prima persona da membri dei club blucerchiati, è un’azione inqualificabile messa in atto da chi, oltre al buon senso, non dimostra alcuna remora nell’aggredire famiglie con bambini. Non esiste rivalità sportiva che giustifichi atti di questo tipo, a maggior ragione contro chi riteneva di affrontare una trasferta tranquilla in evidente buona fede. I cori di gruppi Ultras non possono essere messi sulla stessa bilancia con pressioni, anche solo verbali, su genitori con figli affinché non espongano la propria sciarpa o abbandonino il loro settore. Il nostro tentativo sincero di calmare le acque e di tutelare i Sampdoriani ieri presenti, lascia dunque spazio all’amarezza che queste situazioni generano in chi, come noi, sogna ancora stadi a misura di famiglia”.