Spezia-Bologna, Thiago Motta: “Non sono preoccupato, ho fiducia nei ragazzi”

Thiago Motta Spezia 2021/2022 - Foto Antonio Fraioli Thiago Motta Spezia 2021/2022 - Foto Antonio Fraioli

Non sono preoccupato, lavoro e ho fiducia nel lavoro dei ragazzi. Non sarà facile fino alla fine, continueremo a lavorare e a combattere“. Lo ha detto l’allenatore dello Spezia, Thiago Motta dopo la sconfitta casalinga contro il Bologna per 1-0. Decide un rigore di Arnautovic, dopo un fallo di mano di Nzola in area: “Non sono arrabbiato per il rigore, la decisione dell’arbitro è giusta perché Nzola non può lasciare il braccio in quel modo – ha detto a Dazn – Ma il fallo che determina la punizione non mi è piaciuto”. C’è spazio poi per l’analisi della partita: Sono triste per la sconfitta, non abbiamo giocato una buona partita ma alla fine, se il risultato è in bilico, dobbiamo fare meglio e provare a vincerla. Dobbiamo migliorare per gestire la partita fino alla fine e giocarla negli ultimi minuti, come spesso succede in Serie A. Oggi una squadra esperta come il Bologna non ci ha fatto più giocare”.

La prossima avversaria sarà l’Inter, una gara speciale per l’ex campione d’Europa del 2010: “Per me è la favorita per lo Scudetto dall’inizio, è completa, può difendere in undici e attaccare con tanti uomini. Sa pressare alto, può gestire i momenti della partita senza subire azioni pericolose. Se si prendono i singoli, è la più forte del campionato”.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio