Serie A 2022/2023: tutti i numeri e le statistiche dell’ottava giornata

Marco Silvestri Marco Silvestri, Udinese - Foto LiveMedia/Alessio Marini

Dopo la sosta torna la Serie A con l’ottava giornata, sabato primo ottobre alle 15,00 si comincia con la partita Napoli-Torino: la squadra granata è la formazione contro cui i partenopei hanno pareggiato più gare in campionato (55 match su 136), completano 49 vittorie azzurre e 32 successi
per il Toro. Alle 18,00 grande attesa per Inter-Roma: la compagine giallorossa è la squadra con cui i nerazzurri hanno vinto più sfide nel torneo (75 incontri su 178), completano 54 pareggi e 49 trionfi capitolini. Inoltre la beneamata ha segnato più reti nella competizione contro la formazione di Mourinho (290 gol), arbitra Massa.

Alle 20,45 l’Empoli ospita il Milan: i rossoneri sono rimasti imbattuti in 10 degli ultimi 11 scontri diretti giocati nella competizione (sei successi e quattro pareggi), l’ultima vittoria azzurra è datata 23 aprile 2017 (2-1 a San Siro). Domenica 2 ottobre alle 12,30 la Lazio riceve lo Spezia: la compagine biancoceleste è una delle due squadre contro cui i bianconeri hanno sempre perso in Serie A (quattro partite su quattro), nonostante questo la formazione di Gotti ha segnato in tutte e quattro le gare. Alle 15,00 la Cremonese fa visita al Lecce: i grigiorossi, dopo aver perso il primo incontro in campionato con i giallorossi disputato il 19 novembre 1989 (2-1 in questo stadio), sono rimasti imbattuti nei successivi tre.

Il 18 marzo 1990 infatti la gara è terminata 1-1 e nella stagione 1993/1994 le Tigri hanno poi ottenuto due successi, contemporaneamente la Sampdoria ospita il Monza: la compagine blucerchiata è la prima avversaria ligure nella storia biancorossa in A, i doriani sono rimasti imbattuti in 13 dei 15 match contro i brianzoli tra Serie B e Coppa Italia (sei trionfi, sette pareggi) vincendo tutti gli ultimi quattro. Il Sassuolo riceve la Salernitana: i granata potrebbero trionfare contro i neroverdi per la prima volta dal 30 agosto 2008 nel campionato cadetto (1-0 all’Arechi), da allora infatti la bersagliera ha ottenuto quattro sconfitte e un pareggio tra Serie A e B. Dirige l’incontro Maria Sole Ferrieri Caputi, alle 18,00 la Fiorentina fa visita all’Atalanta: i viola si sono aggiudicati gli ultimi due scontri diretti di campionato dopo aver perso i precedenti tre, l’ultima volta che i gigliati hanno vinto più partite consecutive contro i nerazzurri nel torneo è stata nel febbraio 2016 (otto gare).

Alle 20,45 la Juventus ospita il Bologna: i bianconeri sono rimasti imbattuti in 38 delle ultime 39 gare nella competizione contro i rossoblù (28 successi, 10 pareggi), l’unica sconfitta è datata 26 febbraio 2011 (2-0 all’Olimpico di Torino). La “Vecchia Signora” però ha pareggiato 1-1 in questo stadio il 16 aprile 2022 e l’ultima volta che ha impattato per due match di fila in Serie A con i felsinei è stata nel marzo 2012. Chiude l’ottava giornata Verona-Udinese lunedì 3 ottobre alle 20,45: i gialloblù sono rimasti imbattuti in cinque delle ultime sei partite di campionato contro i bianconeri (due trionfi, tre pareggi) dopo che erano stati sconfitti in quattro delle cinque precedenti (un pareggio).