Serie A 2020/2021, statistiche ventisettesima giornata: Udinese bestia nera del Genoa

Mattia Destro, Genoa - foto Antonio Fraioli

La ventisettesima giornata di Serie A comincia venerdì 12 marzo alle 15,00 con la partita Lazio-Crotone: nonostante i biancocelesti abbiano trionfato in tre dei cinque precedenti in campionato contro i rossoblù (un pareggio e una sconfitta) non hanno vinto mai due gare consecutive con gli Squali, il 21 novembre 2020 allo Scida il match è terminato 2-0 per i capitolini grazie ai gol di Immobile e Correa. Alle 20,45 l’Atalanta ospita lo Spezia: gli aquilotti hanno pareggiato 0-0 per la prima volta nel torneo proprio contro i nerazzurri nella partita di andata, sabato 13 marzo alle 15,00 il Sassuolo riceve il Verona. I neroverdi si sono aggiudicati tre delle ultime quattro sfide di Serie A contro i gialloblù (un pareggio), tanti successi quanti quelli ottenuti nelle prime 11 gare giocate con gli scaligeri tra massimo campionato e Serie B (due pareggi e sei k.o).

Alle 18,00 la Fiorentina fa visita al Benevento: i viola hanno vinto due dei tre precedenti nella competizione contro i giallorossi (un pareggio) compreso l’unico match disputato in questo stadio il 22 ottobre 2017 (0-3). Alle 20,45 il Genoa attende l’Udinese: i rossoblù non hanno ottenuto i tre punti negli ultimi nove confronti in Serie A contro i bianconeri (tre pareggi e sei sconfitte), solo con la Roma il grifone ha uno score peggiore in corso se si considerano le squadre attualmente presenti nel torneo (14 sfide senza vittorie). Domenica 14 marzo alle 12,30 al Dall’Ara si gioca Bologna-Sampdoria: i rossoblù si sono aggiudicati tutte le ultime quattro gare di campionato contro i blucerchiati (le ultime tre con il punteggio di 2-1) ma non sono mai arrivati a quota cinque. Alle 15,00 la Roma fa visita al Parma: i giallorossi hanno vinto otto degli ultimi 10 match nel torneo contro i gialloblù (un pareggio e un k.o) segnando in ciascuno di questi trionfi almeno due gol. Contemporaneamente il Torino ospita l’Inter: dopo essere rimasta imbattuta in cinque scontri diretti consecutivi con i nerazzurri nella competizione (due successi e tre pareggi), la formazione di Nicola ha perso le ultime tre sfide di Serie A disputate contro la beneamata subendo sempre almeno tre reti.

Alle 18,00 la Juventus dopo l’eliminazione dalla Champions League si rituffa in campionato facendo visita al Cagliari: i bianconeri si sono aggiudicati otto degli ultimi nove confronti nel torneo con i rossoblù (un k.o) collezionando sette clean sheet. Chiude la 27° giornata il big match Milan-Napoli alle 20,45: i rossoneri sono rimasti imbattuti nelle ultime quattro partite giocate nella competizione contro gli azzurri (vittoria per 3-1 ottenuta il 22 novembre 2020 e arrivata dopo tre pareggi consecutivi), dal 2011 il Diavolo non perde da cinque gare di fila con i partenopei (sei scontri diretti in quel caso). Arbitra l’incontro Fabrizio Pasqua.