Scudetto Milan, Nesta: “Complimenti e Pioli, Maldini e Massara. Hanno fatto qualcosa di speciale”

Alessandro Nesta Alessandro Nesta - Foto Antonio Fraioli

“Quello che ha fatto il Milan è qualcosa di speciale. Sulla carta partivano per terza, quarta o quinta forza del campionato. E invece hanno convinto un gruppo a crederci”. Anche Alessandro Nesta, ex difensore del Milan, festeggia il 19esimo Scudetto rossonero. “Faccio i complimenti a mister Pioli, a Maldini e Massara. Credo che questi tre abbiano creato i presupposti per la vittoria dello scudetto” ha detto a margine della Hall of Fame del calcio italiano, in corso a Palazzo Vecchio.

“Il gioco del Milan di quest’anno ha valorizzato anche i singoli, come Kalulu e Tomori – ha aggiunto -. Hanno proposto un calcio aggressivo in avanti, ieri ad esempio hanno fatto tre gol sul recupero palla nella meta’ campo avversaria”.

Sulla possibilità di aprire un ciclo vincente: “Se continuano sì, ma ci sono anche gli avversari. Oggi il Milan è costruito con meno spese ma con identità, bisognerà vedere cosa farà la Juve: il prossimo sarà un campionato molto difficile. A Milano sono andati via giocatori importanti ma nessuno ha fatto drammi, li hanno accompagnati alla porta e ringraziati, questa è la mentalità di un grande club. Poi non si sono mai lamentati durante l’anno, lamentarsi crea alibi ai giocatori. E infine ci hanno sempre creduto”.