Sassuolo-Juventus, De Zerbi: “Meritavamo la vittoria, ho fatto i complimenti ai ragazzi”

Domenico Berardi Domenico Berardi - Foto Roberto Martinelli

Ho fatto i complimenti ai ragazzi per la partita strepitosa, non posso essere contento solo dei primi 15 minuti. Abbiamo vissuto il pre-partita troppo intensamente e in modo poco spensierato, siamo entrati in campo contratti rispettando l’avversario”. Sono queste le parole di Roberto De Zerbi dopo il pareggio del Sassuolo contro la Juventus. “Mi hanno dato fastidio i gol su calcio piazzato e l’azione di Higuain l’avevamo studiata – ha spiegato il tecnico neroverde a Sky SportOggi avremmo meritato la vittoria, questo è il nostro margine di crescita più grande: non dobbiamo togliere fiducia a noi stessi perché dopo abbiamo messo sotto anche la Juve. I ragazzi erano felici per la prestazione ma dispiaciuti per il modo in cui abbiamo preso gol. Rogerio lo abbiamo perso preparando i calci piazzati, ognuno deve mettere qualcosa in più per la ricerca della palla altrimenti non ne usciamo da questa situazione”. Il Sassuolo ha affrontato le prime quattro della classe e De Zerbi non ha dubbi: “L’Atalanta è la squadra che ti mette più sotto pressione per il ritmo ma la Juve ha campioni pronti a subentrare dalla panchina, certo che se non avessimo preso gol stupidi parleremmo di un risultato diverso – ha proseguito – Le opinioni sul mio conto? Io perdo tempo a studiare calcio, vorrei che lo facesse anche chi mi giudica”.