Sassuolo, Carnevali: “Sono tante le cose belle qui, De Zerbi per noi è garanzia”

Stemma Sassuolo Calcio, FOTO Stena Wikipedia
Sono tante le cose belle qui. Anche il Sassuolo ha la sua storia. Un centro sportivo all’avanguardia, lo stadio di proprietà, la primavera, la prima squadra che va bene. Forse stiamo bruciando le tappe, ma quando ci sono queste condizioni favorevoli, merito anche della famiglia Squinzi, si può fare bene“. Queste le parole dell’Amministratore Delegato del Sassuolo Calcio, Giovanni Carnevali, ai microfoni di Sky Sport 24, nel giorno del centenario dalla fondazione del club. “De Zerbi ha fatto un lavoro straordinario e starà con noi anche il prossimo anno” ha subito precisato Carnevali, “i giocatori più importanti cerchiamo di trattenerli, diamo un occhio al bilancio ma anche al progetto sportivo. Cerchiamo di mantenere il livello alto. Abbiamo anche investito bene sui giovani, ci sono tanti Raspadori, un classe 2000 che ieri e’ entrato contro la Juventus“.

De Zerbi conta ma è tutto il sistema che va bene” sottolinea l’ad del Sassuolo, “il mister è un grandissimo, sta crescendo, il merito è suo, del suo staff e dell’area sportiva. Ci vogliono tante componenti, ma il mister per noi è una garanzia“. In campionato, il Sassuolo ha fermato la Juventus pareggiando 3-3 e prima della partita Carnevali aveva rivelato che avrebbe voluto fare un piacere all’amico Beppe Marotta, Ad dell’Inter, sconfiggendo i bianconeri: “All’amico Marotta dico che mi sarebbe piaciuto vincere contro di lui, ma anche contro la Juventus ieri”. Infine, Carnevali ha analizzato la ripresa dei neroverdi: “Per la preparazione siamo partiti in maniera graduale e credo che c’entri anche la professionalità dei nostri giocatori. Tutti si sono attenuti ai programmi di allenamento e non si sono allontanati dal ritiro“.