Roma, ufficiale la cessione a Friedkin: c’è la firma di Pallotta

Tifosi Roma - Foto Antonio Fraioli

Si apre l’era Friedkin in casa Roma. Il magnate americano è ufficialmente subentrato a James Pallotta (che ha dunque firmato la cessione) per far così partire un nuovo ciclo in casa giallorossa, basato però su una certa continuità rispetto alla precedente gestione, ma con investimenti a lungo termine (e non dunque finalizzati soltanto a rivendere entro pochi anni) e con uno stile improntato sul miglioramento di tutto l’asset societario capitolino, ma senza passare per rivoluzioni e stravolgimenti al solo scopo di farli.

Di seguito uno stralcio del comunicato ufficiale: “AS Roma SPV, LLC (“AS Roma SPV”), azionista di maggioranza di AS Roma S.p.A. (il “Club”), annuncia la sottoscrizione di un accordo vincolante di acquisto di azioni con The Friedkin Group, Inc. (“Friedkin”) ai sensi del quale, tra le altre cose, AS Roma SPV cederà a Friedkin la sua partecipazione di controllo detenuta nel Club e alcune attività correlate, compresi i fondi che ha messo a disposizione del Club per supportare la sua prevista capitalizzazione, e Friedkin assumerà alcune passività relative al Club (l’”Operazione”)”.