Roma-Milan 1-2: prima sconfitta casalinga per Mourinho in Serie A

Josè Mourinho - Foto Antonio Fraioli

La Roma di José Mourinho ha lasciato il passo al Milan di Stefano Pioli, allo Stadio Olimpico, dovendo constatare un doloroso 1-2 al termine dell’undicesima giornata della Serie A 2021/2022. Giallorossi in svantaggio a causa di una super punizione di Zlatan Ibrahimovic, a segno nel corso di un primo tempo sostanzialmente in equilibrio. Rossoneri al comando delle operazioni e in rete anche con Franck Kessié, su calcio di rigore, agli inizi della seconda frazione. Espulsione per doppia ammonizione di Theo Hernandez, a poco meno di 20′ dal termine del confronto, e massimo sforzo dei capitolini nel finale; rete di Stephan El Shaarawy a riaprire tutto, ma fase difensiva marmorea dei meneghini e 1-2 finale. Resa certamente dolorosa per Mourinho, non solo per la stagione in corso, ma in generale per la storia del tecnico; l’allenatore lusitano, infatti, considerando anche gli anni sulla panchina dell’Inter, non aveva mai perso una partita casalinga in Serie A. Se è vero che esista sempre una prima volta, quella di Mourinho è arrivata a 11 anni dall’ultima volta alla guida dei nerazzurri. Amarezza duplice per il portoghese, furioso nel finale per un rigore negato alla Roma per presunto fallo di Simon Kjaer su Lorenzo Pellegrini.