Roma-Juventus, Mourinho: “70 minuti di controllo assoluto, arbitro ha gestito bene la partita”

José Mourinho José Mourinho - Foto Antonio Fraioli

Il tecnico della Roma José Mourinho è intervenuto ai microfoni di Dazn dopo la sconfitta casalinga contro la Juventus: “70 minuti di controllo assoluto, in cui la squadra ha giocato davvero bene, con una mentalità di fare il gioco. Abbiamo avuto la voglia tattica di pressare alto e avere controllo. Dopo 70 minuti, un collasso psicologico. Il 3-2 mi uccide perché Felix ha fatto una partita straordinaria, finisce il suo match con uno sprint per difendere su Cuadrado. Lo sostituisco e chi entra sbaglia. Il 3-2? Per me nessun problema, ma per la squadra sì. E’ subentrata la paura e qualche complesso. Ai giocatori ho detto che se la partita finisce al 70′ abbiamo fatto una gara fantastica, ma purtroppo non è andata così“. Il tecnico portoghese ha poi aggiunto: “C’è qualche limitazione in panchina. Maitland-Niles è appena arrivato, mentre un altro giocatore arriverà settimana prossima. Massa? Ha gestito benissimo la partita“.