Roma, Florenzi: “Da Capitano devo rispettare le scelte di Fonseca”

Alessandro Florenzi Alessandro Florenzi - Foto Antonio Fraioli

Se devo fare il capitano devo dare l’esempio: come successo negli anni scorsi, metto la Roma davanti a me. Tutti dobbiamo stare in silenzio e lavorare perché se lo fa il capitano tutti lo fanno di conseguenza”. Queste le parole di Alessandro Florenzi dal ritiro della Nazionale sul suo momento alla Roma dopo le ultime esclusioni dall’undici titolare.

Dopo la buona prova contro la Bosnia, il laterale azzurro è pronto a giocarsi le sue chance in giallorosso: “Non ho giocato per far cambiare idea al mister (Fonseca, ndr), ma per Alessandro. Penso solo a giocare, voglio dare il mio contributo alla Roma. Spero di riuscire nel breve periodo a mettere in difficoltà il mister, che ora sta facendo altre scelte che rispetto“, ha concluso ai microfoni di SportMediaset.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio