Roma-Cagliari, Fonseca: “Sarà una partita complicata. Pau Lopez c’è, Florenzi no”

Mi aspetto una partita difficile contro una squadra che sta disputando un eccellente campionato. Sarà un match complicato ed esigente“. Queste le parole di Paulo Fonseca alla vigilia di Roma-Cagliari, match valevole per la settima giornata del campionato di Serie A. Fischio d’inizio alle ore 15:00 di domenica 6 ottobre allo Stadio Olimpico con la Roma motivata a centrare tre punti importanti per la classifica e per il morale della squadra: “Veniamo da un periodo difficile con pochissimo tempo per allenarci – ha spiegato Fonseca in conferenza stampa – la squadra ha risposto bene dal punto di vista fisico e speriamo di poterci presentare bene per vincere“.

Prosegue il momento no dal punto di vista fisico, dopo Under, Pellegrini e Mkhytaryan, anche Spinazzola va ko con una pesante rottura del crociato: “Non parlerò nel dettaglio di ciascun infortunio però la questione è: stiamo facendo tutto quel che è necessario per prevenire questi infortuni? La risposta è sì. Non c’è una cattiva pianificazione. Dobbiamo tenere conto anche il recente passato degli infortuni di alcuni giocatori, tanti sono a rischio ricadute. Ci sono situazioni casuali e che nessuno può prevedere, come Zappacosta. Questo è un qualcosa che succede non soltanto nella Roma ma in tutte le squadre che giocano con questa frequenza. Quindi la questione che io sollevo è se si verifica questo, tutti i club stanno lavorando male? Tutti i club sono incompetenti? O forse la frequenza di partite non è adatta alla forza fisica dei calciatori?“. Poi sui singoli: “Chi tra Veretout e Cristante giocherà trequartista? Cristante in passato ci ha giocato ma entrambi non hanno le caratteristiche ideali, vedremo. Pau Lopez sarà titolare mentre Florenzi non ha recuperato, è a casa“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.