Pistocchi: “Contro la Roma una bruttissima Juventus. Poteva prendere cinque gol”

Adrien Rabiot e Jordan Veretout Adrien Rabiot e Jordan Veretout - Foto Antonio Fraioli

McKennie se la cava; era stato indicato come un incrocio tra Arturo Vidal e Edgar Davids, ma si esagera. Come si esagera parlando di Andrea Pirlo come nuovo genio del calcio italiano, quando Paulo Fonseca lo ha incartato pur essendo criticato nella capitale. La Juventus ha fatto tre tiri in porta in tutta la partita, però è riuscito a fare due gol. Ha fatto tutto Cristiano Ronaldo. La differenza tra le due squadre l’ha fatta lui perché, a differenza di Dzeko, non si è mangiato nessun gol. Il Napoli può giocarsela, è a punteggio pieno. L’importante è che non abbia paura”. Queste le dichiarazioni del giornalista di Mediaset, Maurizio Pistocchi in merito al pari tra Juventus e Roma. “Contro la Roma i bianconeri hanno deluso, è stata una bruttissima Juventus, poteva prendere cinque gol – ha proseguito ai microfoni di Radio Marte – Edin Dzeko ha mangiato un gol davanti alla porta, anche Henrikh Mkhitaryan ha fatto un errore clamoroso. Una Juve slegata, con una brutta idea di calcio e molto sfilacciata. La Juve, però, è sempre la Juve. Rientrano Rodrigo Bentancur e Arthur, potranno dare il loro contributo. Napoli? ​Deve fare il suo gioco. Se va bene va bene, se va male il campionato è appena iniziato“.