Pagelle Verona-Napoli 2-5: voti e tabellino Serie A 2022/2023

Kim Min-Jae Kim Min-Jae - Foto LiveMedia/Ettore Griffoni

Il nuovo Napoli di Kim Min-Jae e Kvaratskhelia debutta in campionato con una vittoria per 5-2 sul Verona di Cioffi. Al Bentegodi le prime occasioni sono tutte dei partenopei. All’11 con Osimhen (tiro impreciso da pochi passi su assist di Lozano), al 14′ con Zielinski (Montipò salva in angolo), al 18′ con Kvaratskhelia (palla fuori da tiro centrale). Al 29′ Meret salva il Napoli: conclusione improvvisa di Hongla, l’ex Spal devia in angolo. Un corner però fatale con uno schema perfetto: sponda di testa di Gunter per il tocco sotto porta di Lasagna, che realizza il quarto gol in carriera al Napoli. Al 34′ il palo dice no al pareggio azzurro: calcio piazzato di Kvaratskhelia, Anguissa svetta e colpisce il legno. Pari rinviato al 37’: cross di Lozano per il colpo di testa e primo gol di Kvaratskhelia. Dopo tre minuti di recupero c’è il 2-1 del Napoli. Stavolta su corner, in fotocopia al gol di Lasagna: spizzata di Di Lorenzo e zampata vincente di Osimhen sul secondo palo. Nella ripresa il Verona trova il gol al 48′ con Henry che di testa batte Meret su cross dalla destra. Ma il Napoli non perde la pazienza e torna avanti. Al 55′ il solito Kvaratskhelia in ripartenza inventa per Zielinski che a tu per tu con Lobotka non sbaglia. Poi al 66′ c’è il poker: Lobotka si inserisce sulla trequarti e dal limite trova l’angolo con un tocco da biliardo. Nel finale il Napoli dilaga: al 79′ Politano finalizza al meglio un’azione di squadra con Di Lorenzo e Osimhen. All’84’ il var annulla a Ounas un gol per fuorigioco di Zerbin.

HIGHLIGHTS

VERONA (3-5-2): Montipò 5; Dawidowicz 5, Gunter 5, Amione 4 (14′ st Retsos 5); Faraoni 5, Tameze 5, Hongla 6 (21′ st Barak 5.5), Ilic 6, Lazovic 5.5; Henry 6.5 (14′ st Piccoli 5.5), Lasagna 6.5 (27′ st Djuric sv).
In panchina: Chiesa, Berardi, Magnani, Terracciano, Coppola, Cortinovis, Sulemana.
Allenatore: Cioffi 5.

NAPOLI (4-3-3): Meret 6.5; Di Lorenzo 7, Rrahmani 6, Kim Min-Jae 6.5, Mario Rui 7 (38′ st Olivera sv); Anguissa 6.5, Lobotka 7.5, Zielinski 7 (30′ st Zerbin sv); Lozano 7 (30′ st Politano 7), Osimhen 7.5 (38′ st Ounas sv), Kvaratskhelia 7.5 (23′ st Elmas 6.5).
In panchina: Marfella, Sirigu, Demme, Juan Jesus, Ostigard, Zanoli.
Allenatore: Spalletti 7.
ARBITRO: Fabbri di Ravenna 6.
RETI: 29′ pt Lasagna, 37′ pt Kvaratskhelia, 48′ pt Osimhen, 3′ st Henry, 10′ st Zielinski, 20′ st Lobotka, 34′ st Politano.
NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni.
Ammoniti: Hongla, Amione, Osimhen, Kim Min-Jae. Angoli: 4-8. Recupero: 4′ pt, 5′ st.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio