Pagelle Juventus-Atalanta 2-0: recupero Serie A 2017/2018

di - 14 marzo 2018
Gonzalo Higuain, Juventus-Milan 2016-2017 - Foto Antonio Fraioli

All’Allianz Stadium il recupero della ventiseiesima giornata del campionato di Serie A 2017-18 tra Juventus ed Atalanta, termina 2-0 in favore dei padroni di casa. Decisive le reti di Higuain al 29′ minuto, che conclude nei migliori dei modi un contropiede avviato da Douglas Costa e a 10 minuti dal termine di Matuidi, servito ottimamente dallo stesso attaccante argentino. Con questa vittoria gli uomini di Allegri confermano il primato in classifica, portandosi a 4 lunghezze di vantaggio sul Napoli. I bergamaschi invece, rimangono a 6 punti dalla zona europa.

GLI HIGHLIGHTS

JUVENTUS (4-2-3-1)

Buffon 6

Inoperoso per tutta la durata del match

Lichtsteiner 6

Prova complessivamente positiva per il terzino svizzero, dove in fase difensiva non commette praticamente errori grossolani. Esce in avvio di ripresa per un infortunio muscolare. (dal 50′ De Sciglio 6 Prova sufficiente e di grande attenzione per il terzino ex Milan)

Benatia 6,5

Conferma il buon momento di forma che sta attraversando, intervenendo sempre in maniera precisa e sbagliando pochi palloni

Chiellini 6,5

Ottima prestazione dell’esperto centrale bianconero. Preciso nelle chiusure ed efficace in fase d’impostazione

Asamoah 6

Mantiene bene la posizione, azzeccando sempre sia i tempi di chiusura che quelli degli anticipi

Pjanic 5,5

Giornata difficile per il regista bosniaco, che visto il grande pressing degli avversari, fatica a trovare spazi per le sue giocate

Matuidi 7

Onnipresente in mezzo al campo. Recupera con grande aggressività e tempismo molti palloni, impostando le azioni di ripartenza. Corona un’ottima prestazione siglando la rete del 2-0, che chiude la gara.

Douglas Costa 7

Imprendibile in campo aperto con la sua velocità. Dopo un grande contropiede serve l’assist dell’1-0 ad Higuain. Inoltre, nella ripresa sfiora la rete del 2-0 (dal 78′ Barzagli sv)

Dybala 6,5

Visto il pressing alto dei bergamaschi, la Joya è costretta ad arretrare il proprio raggio di azione. Tuttavia, appena gli viene concesso spazio, crea situazioni insidiose

Mandzukic 5,5

Il croato al rientro dall’infortunio dimostra di non essere ancora al top della condizione (dal’ 62 Alex Sandro 5 Entra sbagliando l’approccio alla gara, rimediando un cartellino giallo evitabile e sbagliando molti passaggi)

Higuain 7

Dopo un avvio di partita complicato, in cui soffre l’aggressività e la marcatura stretta della difesa avversaria, sblocca la gara in contropiede, finalizzando una grande azione di Douglas Costa. Inoltre, sfiora in un paio di occasioni la rete del raddoppio.

All. Allegri 6

Il tecnico livornese ripropone il 4-2-3-1, e dopo un inizio complicato, una volta sbloccata la gara, amministrano senza grandi problemi il risultato e le offensive avversarie

 

ATALANTA (3-4-1-2):

Berisha 6

Non ha colpe sui due gol incassati

Toloi 6

Come ci ha abituato quest’anno, gioca spesso in una posizione più avanzata, distribuendo molti palloni ai propri compagni

Mancini 5

Ha un cliente difficile da marcare del calibro di Higuain. Il giovane difensore tuttavia, non sfigura complicando spesso la vita all’attaccante argentino. Rovina però la sua buona prestazione, incassando due cartellini gialli nel giro di 30 secondi, e rimediando così l’espulsione

Palomino 5,5

Decisivo in chiusura su un tiro ravvicinato di Matuidi. Da segnalare alcuni errori in fase d’impostazione, che hanno creato situazioni pericolose per la propria squadra

Hateboer 5

Dopo un primo tempo tutto sommato positivo, nella ripresa si dimostra meno lucido, sbagliando troppi passaggi (dal 70′ Cornelius sv)

De Roon 6

Solito lavoro sporco in mezzo al campo per il mediano olandese

Haas 6

Si allarga spesso sull’out di sinistra creando superiorità numerica e aiutando Gosens in copertura (dal 57′ Spinazzola sv)

Gosens 6

Prova di grande corsa e sostanza sulla fascia. Cala tuttavia di rendimento nella ripresa (dal 64′ Petagna 5 In mezz’ora di gara non riesce ad incidere a sufficienza)

Cristante 5,5

Meno determinante ed incisivo del solito. Si occupa maggiormente di avviare l’azione bergamasca

Ilicic 6,5

Continua il momento positivo per il fantasista sloveno, che anche oggi conferma tutte le sue qualità palla al piede, creando non pochi pericoli dalla parte di Asamoah

Gomez 5,5

Corre molto, svariando su tutto il fronte offensivo e cercando con la sua velocità di impensierire gli avversari. Tuttavia, spesso sbatte contro il compatto muro difensivo bianconero.

All. Gasperini 6

Un’Atalanta spregiudicata e di grande personalità imbriglia le manovre bianconere nella prima mezz’ora del match. Risulta tardiva però, la scelta di mandare in campo uomini di peso in attacco, nella speranza di agguantare il pareggio.

© riproduzione riservata