Pagelle Genoa-Fiorentina 2-3: Serie A 2017-18

Marco Sportiello Marco Sportiello - Foto Antonio Fraioli

La partita tra Genoa e Fiorentina, disputata allo stadio “Marassi” di Genova, termina con il risultato di 2-3. Una partita bellissima soprattutto nella ripresa: sono i viola a passare in vantaggio con Benassi ma poi il Genoa ribalta la situazione con i gol di Rossi e Lapadula, a quel punto Pandev viene espulso per un brutto fallo ed è la Fiorentina a rimontare con il gol di Eysseric e poi a prendersi i tre punti con il gol di Dabo.

GENOA (3-5-2)

Perin 6
Incolpevole in occasione del gol di Benassi, fa un paio di interventi spettacolari che tengono vivo il Genoa ma in occasione del ribaltamento del risultato da parte della Fiorentina, non è esente da colpe

Biraschi 5.5
Soffre contro la rapidità di Chiesa e gli inserimenti dei centrocampisti, pomeriggio complicato per lui

Spolli 6
Duella con Simeone e se dal punto di vista aereo riesce a contenerlo, soffre molto la sua rapidità e le sue accelerazioni

El Yamiq 6.5
Ottima partita per il marocchino, puntuale nelle letture e preciso dal punto di vista tecnico

Rosi 5
Primo tempo senza luci e con qualche ombra di troppo in fase difensiva, viene sostituito da Ballardini all’intervallo (Pandev 4: il suo ingresso porta nuova linfa all’attacco del Genoa ma è inaccettabile l’entrata con cui si procura, giustamente, il rosso)

Veloso 6
Importante la sua presenza in mezzo al campo per il Genoa, oggi pur non essendo brillantissimo riesce comunque a gestire molto bene il pallone e a prendere in mano le redini del centrocampo genoano (Bessa 6: buon contributo dinamico e tecnico per lui)

Bertolacci 6
Prestazione di quantità ma con pochi spunti qualitativi, potrebbe fare qualche guizzo in più ma gioca una partita comunque sufficiente

Hiljemark 6.5
Dialoga benissimo con Lazovic e i loro scambi mettono in difficoltà Gaspar, sfiora il gol con un gran destro dalla distanza

Lazovic 6.5
Sembra ispirato sin dai primi minuti e infatti la sua partita è un continuo di dribbling e scatti, quando è in queste condizioni è un giocatore preziosissimo

Medeiros 6
Viene schierato al fianco di Rossi ma nella prima frazione non riesce ad incidere, migliora nella ripresa quando arretra il suo raggio d’azione

Rossi 7
Il più pericoloso per la difesa viola non può che essere Pepito, nascono dai suoi piedi le migliori azioni del Genoa e non può che essere lui a realizzare il gol del pareggio: bentornato campione (Lapadula 7: entra e dopo pochi secondi segna, cosa chiedere di più?)

All. Ballardini 6.5
Il Genoa parte male ma nella ripresa con i suoi cambi riesce a ribaltare la partita, peccato per l’espulsione di Pandev che rovina un pomeriggio sin lì molto buono

FIORENTINA (4-3-2-1)

Sportiello 6
Assolutamente incolpevole in occasione dei gol del Genoa, sicuro e puntuale oggi

Gaspar 5.5
Soffre le combinazioni tra Lazovic e Hiljemark, contro il serbo è continuamente in apnea ed è costretto spesso al fallo (Falcinelli 6.5: decisivo il suo assist per Dabo che riporta la Fiorentina in vantaggio)

Milenkovic 6.5
Ottimo finale di stagione il suo, anche quest’oggi disputa una buonissima prova confermando di essere un prospetto interessante

Pezzella 5
Non è sempre concentrato e preciso oggi, si fa superare troppo facilmente in occasione del primo gol e si dimentica la marcatura sul neo-entrato Lapadula che sigla il vantaggio del Genoa

Biraghi 6
Quando può spingere è sempre pericoloso grazie alle sue doti balistiche e al suo dinamismo eccellente ma se attaccato va in enorme difficoltà, non è esente da colpe in occasione del raddoppio del Genoa

Veretout 6
Non la sua miglior partita ma si dimostra comunque prezioso per il centrocampo viola, è una garanzia anche quando non è al top

Badelj 6.5
La sua presenza garantisce fosforo e qualità alla manovra viola, importante anche in copertura grazie alla sua intelligenza tattica (Dabo 7: entra ed è sfortunatissimo quando colpisce un palo, si rifà poco dopo siglando il gol del 2-3)

Benassi 7
Sblocca la partita con un inserimento dei suoi, prova di grande generosità e dinamismo per lui che sembra essere diventato imprescindibile per Pioli

Saponara 5.5
Svaria su tutto il fronte d’attacco ma non riesce mai ad entrare in partita, non una grande partita per lui (Eysseric 7: col suo ingresso fornisce un po’ d’imprevedibilità alla fase offensiva viola e dopo pochi minuti riporta in parità i suoi con il suo primo gol in Serie A)

Chiesa 6
Si accende a sprazzi e quando lo fa mette in difficoltà la retroguardia genoana, quest’oggi però non riesce ad incidere come fa quasi sempre

Simeone 6.5
Pregevole l’assist con cui manda in gol Biraghi, solita prestazione di sacrificio e lotta per l’argentino

All. Pioli 7
La Fiorentina gioca un ottimo primo tempo ma nella ripresa subisce il ritorno del Genoa, ottima la sua gestione dei cambi che infatti gli portano in dote due gol