Serie A 2018/2019, numeri e statistiche della diciassettesima giornata

Massimiliano Allegri - Foto Antonio Fraioli

Sabato alle 12,30 comincia la 17esima giornata di Serie A con Lazio-Cagliari: negli ultimi sette scontri tra le due squadre i biancocelesti hanno sempre vinto realizzando nel complesso 18 gol e subendone soltanto cinque. Ciro Immobile a partire dall’inizio dello scorso campionato ha segnato 20 gol in 25 presenze casalinghe. Nelle ultime cinque partite di questa stagione la squadra di Inzaghi non ha mai vinto ottenendo quattro pareggi e una sconfitta, l’ultima volta che il club non è riuscito a vincere per sei gare consecutive risale  al periodo tra ottobre e dicembre 2015 (rimase a secco per sette partite).

Alle 15 al Castellani si incontrano Empoli e Sampdoria: gli ospiti sono imbattuti nelle ultime 10 partite di campionato contro i toscani e quattro degli ultimi cinque incroci sono finiti in parità. La squadra di Iachini ha sia segnato che subito reti negli ultimi otto match del torneo: questo dato rappresenta finora la striscia più lunga in questa stagione. Alla stessa ora il Genoa ospita l’Atalanta: gli ospiti hanno vinto le ultime cinque gare in Serie A contro il Grifone segnando 15 gol e subendone soltanto tre, nelle ultime dieci partite di campionato la squadra di Prandelli non ha mai vinto anche se ha segnato in nove di queste. L’ultimo club a non aver vinto per dieci partite di fila centrando però il bersaglio grosso in nove o più gare è stato il Cesena tra il 3 novembre 2014 e il 18 gennaio 2015.

Contemporaneamente il Milan riceve la Fiorentina: negli ultimi 7 incontri tra le due compagini a San Siro il bilancio è in perfetta parità, entrambe le squadre infatti hanno trionfato in tre occasioni e pareggiato in una, anche se il club di Gattuso ha vinto gli ultimi tre incroci consecutivi. Le uniche quattro sconfitte dei gigliati finora in questa stagione sono arrivate contro squadre che occupano le prime cinque posizioni in classifica (i rossoneri sono quarti, a più due sulla Lazio). La Spal fa visita al Napoli: nella scorsa stagione i partenopei hanno trionfato in entrambi gli incontri (23 settembre 2017 Spal- Napoli 2-3 e 18 febbraio 2018 Napoli- Spal 1-0), Arkadiusz Milik ha timbrato il cartellino nelle ultime tre partite. La squadra di Ancelotti ha vinto in 13 delle 14 gare nel massimo torneo in cui il polacco è andato a segno. La metà dei centri del club di Semplici (7 reti su 14) proviene da palla inattiva (compreso un rigore), nessun altro team finora ha fatto così tanto affidamento sui calci piazzati.

Al Mapei Stadium va in scena Sassuolo-Torino: nelle ultime tre partite giocate nel massimo torneo contro i neroverdi la squadra di Mazzarri ha segnato 9 gol, nei 7 precedenti i granata invece hanno centrato il bersaglio grosso in altrettante occasioni. Il team del patron Squinzi ha quattro giocatori che hanno segnato tre o più gol, mentre nella scorsa stagione solo tre calciatori sono riusciti ad andare in rete con questo score. Alla Dacia Arena si sfidano Udinese e Frosinone: entrambi i club hanno trionfato negli incontri giocati in casa nel 2015/2016 (al Friuli il 25 ottobre 2015 il match è terminato 1-0 per i bianconeri, il 6 marzo 2016 al Matusa la gara si è conclusa 2-0 per i canarini). Nel 2018 la squadra di Nicola ha perso 22 partite di Serie A, due in più rispetto a qualsiasi altra compagine: tornando a questo incontro, gli ospiti cercheranno di fare risultato con l’esordio in panchina di Marco Baroni.

Alle 18 l’Inter va al Bentegodi per sfidare il Chievo: i nerazzurri hanno avuto la meglio in entrambi i match della scorsa stagione segnando complessivamente 7 gol e subendone uno, mentre la squadra allenata da Domenico Di Carlo ha pareggiato per cinque volte consecutive in questa Serie A eguagliando la più lunga serie di pareggi nella storia della massima serie avvenuta tra il 17 febbraio e il 17 marzo 2002. Contemporaneamente il Parma incontra il Bologna in casa: solo uno degli ultimi dieci confronti nel massimo torneo tra le due formazioni ha fatto registrare il successo di una delle due compagini con più di un gol di scarto (precisamente il 12 maggio 2013 l’incontro terminò 2-0 per i rossoblù). La squadra di Filippo Inzaghi non ha vinto neanche una gara in trasferta nel 2018 (cinque pareggi e 13 sconfitte), in questi 18 match i felsinei sono andati in rete 10 volte e ne hanno incassate 31. Epilogo della giornata pre-natalizia il big match Juventus-Roma (ore 20,30): i bianconeri hanno vinto le ultime 7 gare casalinghe giocate contro la Roma e nelle ultime tre si sono imposti sempre per 1-0. I giallorossi invece non hanno perso nessuna delle nove partite di Serie A in cui hanno aperto le marcature totalizzando cinque pareggi e quattro successi. Dal suo canto, la banda di Allegri ha vinto entrambi i match in cui ha subito il primo gol.

PREMIER LEAGUE – Sabato alle 18,30 il Manchester United incrocia in trasferta il Cardiff City: dopo la sconfitta di domenica scorsa ad Anfield contro il Liverpool che ha causato l’esonero di Mourinho, il nuovo allenatore ad interim Ole Gunnar Solskjaer cerca tre punti importantissimi. Ma attenzione perché anche la squadra gallese ha perso in trasferta contro il Watford 3-2 sabato scorso.