Napoli-Frosinone, Longo: “Abbiamo approcciato bene, stiamo crescendo”

di - 8 dicembre 2018

Il Frosinone esce dal San Paolo sconfitto per 4-0 dal Napoli nella quindicesima giornata del campionato di Serie A 2018/2019. I laziali non sono riusciti a restare in partita dopo il gol iniziale di Piotr Zielinski, sprofondando poi nella ripresa. Nonostante ciò, mister Moreno Longo guarda ad alcuni lati positivi e non si butta giù dopo il match odierno. “Quando perdi con questo passivo pensi all’atteggiamento, invece avevamo approcciata alla gara correttamente – commenta il tecnico ciociaro a Sky Sport -. Il Napoli ha sfruttato le uniche due occasioni che ha gli abbiamo concesso. Poi è ovvio che quando vai sotto contro una squadra di questa caratura devi concedere spazi e rischi di prendere l’imbarcata. Non è una questione di atteggiamento, ma di dettagli. Per fare risultato in questi match devi essere praticamente perfetto”.

“Dire di essere soddisfatti con questa classifica può essere un’eresia – continua Longo -. Ma in questo c’è da analizzare l’impatto sulla categoria. Nelle ultime gare abbiamo una media di un punto a partita, in media salvezza. Sappiamo che non basta, ma non era scontato fare questa striscia. Ora abbiamo un calendario un po’ più semplice e quindi dobbiamo guardare con positività. Abbiamo grande autostima, perché abbiamo dimostrato di aver superato l’empasse iniziale. Tolto la gara di oggi, che per noi era proibitiva”.

SU PINAMONTI “Avrà opportunità anche in casa e in un altro tipo di partite. Dobbiamo guardare anche all’equilibrio, che è stato trovato con il 3-4-2-1. Far coesistere lui e Ciofani è difficile, sono due attaccanti simili e di conseguenza sappiamo anche quando è importante per noi Ciofani, che da quando è rientrato ci ha permesso di fare la nostra positiva. Pinamonti sarà in ballottaggio con Ciofani, quando è subentrato ha fatto molto bene e tanti gol”.

© riproduzione riservata