Napoli, De Laurentiis: “Nessun dissidio con Ancelotti, rimango suo amico”

Nel giorno della presentazione di Gennaro Gattuso come nuovo allenatore del Napoli ha avuto modo di parlare anche Aurelio De Laurentiis che prima di lasciar parlare il nuovo tecnico ha detto qualche parola su Carlo Ancelotti che è stato esonerato dalla panchina partenopea all’indomani del successo contro il Genk. Mi sembra doveroso ringraziare Ancelotti che ci ha seguito finora. Io rimango suo amico, lo ero prima e lo rimango ora – afferma il presidente – Tra noi c’è un rapporto limpido e sincero. Mi spiace aver letto che ci sono stati dei dissidi: tutto ciò non è vero. Mi dispiace che le cose siano andate così, però spesso tra marito e moglie ci si separa, ma si mantengono buoni rapporti”. De Laurentiis poi conclude: “Noi abbiamo coltivato un sogno insieme, un giorno ci siamo svegliati e ho cercato, visto il suo palmares, di proteggerlo e dire: proseguiamo ognuno per la sua strada