Napoli, De Laurentiis contro il Real: “Ci chiedono 42 milioni per James, ma al Bayern l’hanno girato in prestito”

Aurelio De Laurentiis - Foto Antonio Fraioli

Torna nuovamente a parlare della trattativa per James Rodriguez il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis in un’intervista rilasciata a “Il Mattino”. Il numero uno dei partenopei si è lamentato dell’acquisto fatto dal Bayern quando James era ancora di proprietà del Real Madrid, dato che ai bavaresi il colombiano è stato concesso in prestito: i Galacticos sarebbero dunque, a parere del presidente, rei di agire con due pesi e due misure. “C’è una cosa che non capisco: perché al Bayern che fattura tre volte quello che fattura il Napoli lo si può dare in prestito e a noi si chiedono 42 milioni? Io vorrei vedere un momentino come lui e Ancelotti dialogano insieme alla squadra. Avrei preso un altro giocatore che potesse assicurare 30 gol insieme al nostro Milik: se ci mettiamo insieme Insigne, Mertens, Younes, poi diventa una bella partita. Se James si potesse avere in prestito nessuno direbbe di no, perché si potrebbe prendere anche qualche giocatore da affiancargli. In caso contrario devo pensare a un altro giocatore, magari pensando anche al futuro”.