MOVIOLA – Juventus-Sampdoria, mani di Murru: è rigore, decisione giusta

Nicola Murru, Sampdoria - Foto Antonio Fraioli

La Juventus raddoppia contro la Sampdoria e lo fa grazie ad un calcio di rigore di Leonardo Bonucci. Tutto è nato da una giocata del solito Chiesa che al 41′ ha lasciato partire un tiro deviato da un tocco col braccio di Murru in area. Nessun dubbio per Ayroldi che ha deciso di concedere un penalty con poche discussioni: il braccio del difensore blucerchiato è largo e il movimento è scomposto. Rigore netto e raddoppio meritato per una Juventus che dopo l’infortunio di Dybala (autore dell’1-0) si era fermata.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio