Milan, Saelemaekers: “Pressione positiva. Scudetto? Dieci anni fa non ci avrei creduto”

C’è pressione, ma positiva. Non era una partita facile (all’andata), ma ora è da dimenticare. Siamo un gruppo più forte rispetto a 5 mesi fa, ora ci mettiamo il cuore e l’anima e possiamo fare qualcosa di bello. Se mi avessero detto, 10 anni fa, che avrei potuto vincere uno scudetto al Milan non ci avrei mai creduto. Per me e per altri tanti giocatori che ancora non hanno vinto. Ho parlato anche con Zlatan e mi aveva detto che ogni trofeo vinto era qualcosa di straordinario. Spero di vincere col Milan“. Lo ha detto Alexis Saelemaekers a TLN in vista del match contro il Sassuolo che può valere lo Scudetto. E su Pioli: “Il mister è un signore con tanta grinta, ci mette il cuore, come me sul campo – spiega – Il nostro rapporto è molto stretto: mi capisce e mi ha dato tanta fiducia. Mi ha fatto crescere subito, mi ha parlato tanto e mi ha fatto diventare il giocatore che ora sono. Il mio arrivo? Sono arrivato qui in punta di piedi. Non era facile, ma ho fatto il mio lavoro, sono cresciuto piano piano e ho ascoltato il mister. Quello che ho fatto, oggi, si vede. Spero di crescere ancora tanto in questa squadra e questo club”.

L’autore: /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio