Milan, puoi essere campione d’Italia con una giornata di anticipo: le combinazioni per lo scudetto

Stadio Meazza, curva Sud Milan La curva del Milan a San Siro

Quattro punti dividono il Milan dal grande sogno, ormai davvero a portata di mano, di vincere lo scudetto dopo undici anni di astinenza battendo in una lotta serrata i rivali dell’Inter. Dopo la vittoria contro il Verona, però, adesso i rossoneri hanno la grande occasione di chiudere il discorso già nella prossima giornata, anche se in tal senso non avranno il destino nelle proprie mani. Sono però ben due le combinazioni che potrebbero portare la squadra di Pioli a esultare (dal divano) domenica 15 maggio senza dover aspettare l’ultimo turno di campionato.

Se il Milan dovesse battere l’Atalanta domenica alle ore 18, si porterebbe a +5 dall’Inter che scenderà in campo subito dopo a Cagliari. Se i nerazzurri non dovessero vincere, si troverebbero a cinque o quattro punti di distacco dalla squadra di Pioli, un divario incolmabile all’ultima giornata. E sarà già scudetto per il Diavolo, che ha comunque una chance anche in caso di pareggio contro la Dea. Se l’Inter perderà all’Unipol Domus, infatti, ci saranno tre punti di distanza prima dell’ultima giornata, ma con lo scontro diretto a favore dei rossoneri (un pareggio e una vittoria nel derby) sarà già scudetto. In caso di sconfitta coi bergamaschi, invece, il Milan non solo non potrà festeggiare lo scudetto in anticipo, ma rischia anche di essere scavalcato in vetta. Con un pareggio o una vittoria, e con un successo poi dell’Inter, si deciderebbe tutto all’ultima giornata.